venerdì 2 gennaio 2015

Kanojo wa Aitsu no Osumitsuki by Umezawa Marina

Trallalà eccomi qua! Cominciamo l'anno con uno degli ultimi manga che ho letto. In questo periodo ho avuto un po' più di tempo per leggere sia libri che manga, e frugando anche tra le pagine dei miei gruppi scan che preferisco, sono stata felice di trovare un'opera corta ma decisamente carina, che mi ha fatto rubare dei piacevoli minuti allo studio.
Il fumetto è inedito e pure la mangaka ma le scan sono facilmente reperibile in italiano tramite Colorful Scans.


Titolo: Kanojo wa Aitsu no Osumitsuki
Autore: Umezawa Marina
Anno di pubblicazione: 2012
Magazine giapponese: Sho-Comi
Volumi: volume unico
Scan Ita: Colorful Scans

"Yuu è un ragazza solare ed energetica, da piccola le piaceva la grafia, ma convinta di non esserci portata ha mollato il sogno di coltivare quell'hobby. Ora è al liceo e le amiche attorno a lei hanno tutte passioni, obbiettivi e sogni, tutte tranne lei che cerca ancora uno scopo nella sua vita che di tanto in tanto viene movimentata dai dispetti di un suo compagno di classe Arata. Quando però Yuu verrà a conoscenza che Arata fa parte del club di grafia cambierà la sua opinione su di lui, non solo ne resterà affascinata ma il ragazzo stesso la spronerà a far parte del club, credendo in lei e nelle sue capacità."



Il punto di forza? Il club di grafia! Si, non ci sono dubbi che questo fumetto l'ho trovato davvero molto originale per questo lato a cui viene dedicata un'attività tipicamente giapponese. Mi ha attirata soprattutto per quello e non mi ha deluso, l'ho trovato decisamente interessante come danza e scrittura si possano mescolare in un'unica attività, ovviamente il tutto condito con una semplice ma carina storia d'amore: banalottae frettoloso a dire il vero, ma con un finale molto dolce. È un fumetto scorrevole, ben tradotto e che se volete immergervi in qualcosa di tipicamente giapponese e nuovo fa per voi. Ogni tanto in qualche shoujo si sente parlare di club di scrittura, calligrafia, ma non ne avevo ancora letto uno che trattasse in primo piano l'argomento ...e mi è piaciuto molto ecco.
La protagonista è un personaggio gradevole e grintoso, molto insicura su ciò che vuole fare e le piace fare davvero, ma penso che a tutti capita quando bisogna decidere se frequentare una certa attività magari partendo inizialmente con pessimismo perché non ci si sente capaci.
I disegni hanno classici tratti shoujo con grandi occhioni, e il volume è composto da tre capitoli nei quali si sviluppa un po' tutta la storia, decisamente frettolosa ma capace di darci un buon assaggio di amore, amicizia e soprattutto di grafia, magari qualche capitolo in più non sarebbe stato male, soprattutto per approfondire di più i personaggi secondari, ma tutto sommato va bene anche così, è un manga carino ...se cercate qualcosa di non troppo impegnativo ma allo stesso tempo particolare dateci un'occhiata.

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...