giovedì 29 ottobre 2015

30 giorni di anime e manga | Giorno 08 - Un manga che raccomanderesti a tutti

Siete pronti per Lucca 2015? Chi va? Sto già facendo il countdown e non vedo l'ora! Lo so, è cominciato oggi ma io ci vado domenica (a dire il vero parto sabato, ma quel giorno non sarò in fiera) e sto programmando ogni dettaglio della giornata per riuscire a far tutto O.O ...alla fine della festa preparerò un bel post sulla mia vacanzetta annuale che non manca mai, intanto i più curiosi possono seguirmi su Instagram dove metterò foto di tanto in tanto.

♥  ♥  ♥

Tornando al meme ...ero indecisa, shonen o shoujo? Alla fine ho optato per lo shoujo, giusto per restare in tema con il blog e finire di crogiolarmi avanti. Tutti gli shoujo che consiglio li potete comunque trovare nella colonna di destra, invece in questo post vi parlerò di uno che non ho ancora recensito, di un piccolo gioiello del mondo dei manga che ha vinto il 50° premio Shogakukan come shoujo dell'anno.


La Clessidra - Ricordi d'amore di Hinako Ashihara
 "Presente, passato e futuro ...la clessidra viene spesso paragonata alla vita umana."



Un manga che attraverso tutte le fasi della vita della protagonista. Si parte dal presente e si fa subito un tuffo indietro nel passato tragico, con un'adolescenza dolce, fino alla vita futura. I personaggi si incontrano, si scontrano, si amano, si odiano. 
Ho pelle d'oca tutt'ora, sappiatelo.
Nell'universo shoujo è uno dei fumetti più belli e completi, non tanto per lo stile di disegno che nel complesso non ci riserva un tratto molto particolare ed elaborato, ma per il modo in cui l'autrice riesce a farci provare le stesse emozioni dei personaggi, caratteri non banali o stereotipati ma realistici e profondi.
Ho pianto. È l'unico fumetto per cui ho seriamente pianto.
Una storia che affronta una vita intera tra pianti, paure e insicurezze, ma anche felicità, dolcezza, spensieratezza e amore. Un manga che ci sbatte in faccia le difficoltà della vita senza fiori e fiocchi,  ragazzi popolari che cadono ai nostri piedi e moine.
È uno di quei fumetti che non consiglio solo alle ragazze, ma anche ai ragazzi (e fidatevi che molti lo hanno letto e l'hanno apprezzato, ho le mie fonti), ma anche alle persone in età che vogliono provare a leggere un manga.

Per me questo è LO shoujo per eccellenza! Spero di rileggerlo presto e di recensirvelo, devo scrivere di quest'opera con le emozioni addosso. Faccio sempre tanta fatica quando affronto una rilettura di questo manga perché finisco per suggestionarmi e piangere nonostante conosca già il finale (ed è pure un bel finale!)
Esagerata? Sono schifosamente emotiva, una ragazza da book hangover violento, quindi è normale per me. Vi dico ancora che molte volte non ho completato la rilettura perché la scarica di emozioni mi turbava troppo XD

"30 giorni di anime e manga presa da Prevalentemente anime e manga"

mercoledì 28 ottobre 2015

30 giorni di anime e manga | Giorno 07 - Il personaggio più fastidioso

E qui è dura, ne ho odiati tanti! O.O devo mettere solo un personaggio fastidioso? Ma no, non posso, poi alcuni si offendono per non esser stati messi in bella mostra.

Mei Ling da Card Captor Sakura
Questo personaggio l'hanno inserito solo nell'anime come spalla a Shaoran, nel manga non c'è traccia (meno male!)
È un personaggio buttato dentro a caso senza uno scopo particolare, giusto per fare la bimbetta fastidiosa gelosa della protagonista che tenta di oscurarla. Ho fatto davvero fatica a seguire l'anime di Sakura proprio per questo elemento.





Shinji Ikari da Evangelion
Come farci odiare il protagonista? Evangelion ce l'ha fatta! Un cocktail di rammollaggine, depressione, continui pianti e insicurezze: sei il protagonista di uno shonen, non di uno shoujo. Mi sa che hai sbagliato genere, tesoro.
Non aggiungo altro, dopo averlo sopportato al cinema con l'Evangelion Night in cui proiettavano i film, ho fatto il pieno di stupishinji per il resto della vita. 




Yamamoto Yuri da Bokura Ga Ita
Yuri è sempre stato un personaggio enigmatico, associale e apatico, eppure il suo animo deprimente riesce a mettere zizzanie nella coppia principale (Yano e Nanami) solo perché è la sorella sfigata della ex ragazza del protagonista ...che è morta.
Non ho mai capito dove volesse andare a parare l'autrice con lei, l'ho trovata davvero inutile e fastidiosa fino alla fine.



Sasuke Uchiha di Naruto
Nella mia adolescenza, da fanatica di Naruto, mi sono sempre chiesta cosa ci trovassero le mie coetanee in lui, e perché tutte le ninja gli andassero dietro. Fascino del bad boy misterioso dal passato tragico? 
Non gli concedo nemmeno lo charm perché non ha fatto altro che combinarne una dopo l'altra con la sua sete di vendetta e potere. Ha fatto del male a molti (primo di tutti a Naruto stesso che credeva in un'amicizia che per me è sempre stata inesistente) e poi viene perdonato, torna a casa come Lessie e mi rovina una ship finale

Ora la smetto lo giuro, ho messo i primi quattro che mi sono balenati in mente, non l'ho fatto apposta a mettere due ragazze e due ragazzi XD

"30 giorni di anime e manga presa da Prevalentemente anime e manga"

martedì 27 ottobre 2015

30 giorni di anime e manga | Giorno 06 - Un personaggio al quale assomigli (o vorresti assomigliare)

Eccomi qua con la continuazione di questo meme, sono tremendamente lenta. I know o.o
Sinceramente mi sono sempre rivista in molte protagoniste ma mai completamente, sono sempre stata attratta da personaggi grintosi e tenaci, forse perché sono impulsiva e determinata, ma alla fine mi rispecchio molto in quelli più semplici e tranquilli.
Non saprei seriamente chi mettere così mi lascio andare ai vecchi ricordi e inserisco questo personaggio che mi è sempre stato particolarmente a cuore: Winry Rockbell del mio amato FMA ♥ 


Ho scelto lei semplicemente perché molte mie amiche, anni fa, me l'hanno sempre associata, forse perché esteticamente siamo là e là, tette escluse, e pure caratterialmente, sono pure una pignucolona esaltata. Ma sicuramente ho un modo di parlare più grezzo e poco femminile del suo.
Alla prossima tappa!

"30 giorni di anime e manga presa da Prevalentemente Anime e Manga"

venerdì 16 ottobre 2015

Recensione: Gals! - Tira fuori la grinta e affronta il mondo!

Torno alla carica con  una recensione avvincente *A* (se la troverete strutturata diversamente è perché sto facendo qualche esperimento) L'altro giorno passando in fumetteria ho avvistato i blocchi di questo fumetto storico e la nostalgia mi è saltata addosso. Ho pensato che devo assolutamente parlarvene perché è uno di quei fumetti che secondo me si devono leggere nella vita. Gals è adrenalina allo stato puro, è il fumetto per eccellenza che mi ha fatta innamorare del Giappone e della sua Tokyo, della moda e delle divise scolastiche. Manga di punta di Mihona Fuji sbarcato in Italia nel 2003.


Titolo: Gals!
Autore: Mihona Fujii
Casa editrice: Dynamic
Anno di pubblicazione: 2003
Stato: conclusa
Volumi: 10
"Ran Kotobuki, sedicenne autoproclamatasi "la più grande gal del mondo". Ran è del tutto determinata a vivere la propria intera esistenza seguendo le regole etiche ed estetiche delle kogal, ed anche per tale ragione ha ottenuto la reputazione della più rispettata gal di Shibuya, dedicando la sua vita al divertimento. 
 Tuttavia Ran proviene da una famiglia di poliziotti da generazioni, infatti anche i genitori ed il fratello maggiore Yamato sono in polizia, mentre sua sorella minore, già da bambina, sogna di intraprendere la tradizione di famiglia; Ran invece, come si può immaginare, ha altri obiettivi per il proprio futuro, benché abbia ereditato il senso della giustizia dalla famiglia. La serie ruota attorno alla vita quotidiana di Ran e delle sue due amiche Miyu ed Aya, affrontando temi piuttosto delicati come i rapporti familiari, i problemi della crescita, le questioni legate all'adolescenza e fenomeni sociali."

Abbandonate l'ambiente scolastico e immergetevi tra le vie della città. Scordatevi uno shoujo con una protagonista insicura e fragile, Dimenticatevi i tormenti d'amore paranoici. Gals ci offre un'ampia prospettiva della vita di una Gyaru (da qui deriva il termine Gals), ovvero una teenager giapponese alla moda, alle prese con la famiglia, gli amici e la scuola, alla ricerca di se stessa e del proprio posto del mondo. Una ragazza che non si abbatte, che lotta per quello in cui crede e che vive il momento.  Gals segue la vita di tre ragazze, di tre amiche, tutte molto diverse tra loro con i propri scheletri nell'armadio. 
"Anche se picchiate, anche se incomprese... noi dobbiamo vivere con coraggio! Solo in questo modo, giorno dopo giorno, diventeremo invincibili!"

Aya Hoshino, bella, insicura, intelligente, studiosa. A causa dell'ambiente molto severo in cui vive non riesce a stare al passo con le sue coetanee e tende ad isolarsi, per poco non intraprende la via della prostituzione minorile, meno male che conoscerà Ran al momento giusto.
Miyu Yamazaki, dolce e carina ma con un passato movimentato: era il capo di una banda di teppisti, una ribelle che voleva fuggire dai problemi famigliari. Per sua fortuna conoscerà il poliziotto Yamato, il fratello maggiore di Ran, e la aiuterà ad aiutarla a rimettersi in piedi innamorandosi perdutamente.
Ran Kotobuchi, un vulcano in perenne eruzione, un'onda anomala durante una giornata estiva. Energetica, grintosa e carismatica, la gals numero uno del quartiere Shibuya, un punto di riferimento per la gioventù del quartiere. Ama la moda e non sopporta le ingiustizie, è sempre pronta ad aiutare il prossimo. Insomma Ran è il punto di forza della storia, un'eroina fuori dal comune per niente romantica ed educata, molto bella ma anche piuttosto grezza nei modi e con un grande senso della giustizia!
Ovviamente i personaggi secondari non vengono lasciati da parte, come l'insalata, ma tutti hanno un ruolo preciso e si incastrano perfettamente nella vita delle ragazze. Abbiamo gli amori, le rivali che poi diventano amiche (la mitica Mami di Ikebukuro), l'allegra famiglia Kotobuki dove tutti sono poliziotti. Insomma Fujii sensei ha fatto un lavoro con i fiocchi!

I disegni sono molto dettagliati, occhi grandi, ma tratti spigolosi, e tanti e tanti accessori. Per non parlare di come ci si immerge bene nella Tokyo moderna tra Hachiko, il centro commerciale Shibuya 109, karaoke, i quartieri della città. Troviamo pure le "regole dello stile di vita di una gal" annunciate di tanto in tanto dalla nostra Ran, e la creazione di un lessico arricchito con parole inventate o straniere che le nostre ragazze usano frequentemente (es. schizzopartie = perdere le staffe; cianciaman = ragazzo chiacchierone e inaffidabile; be cool be cool = calmati) 
Le vicende inizialmente si svolgono in maniera episodica, ma man mano che si continua la trama diventa sempre più orizzontale.
Insomma un fumetto che vuole far divertire e sorridere ma anche far conoscere e pensare, tra una risata e l'altra vengono affrontati anche temi importanti e per nulla superficiali, tra prostituzione, bullismo o ricerca della propria identità, sotto molti aspetti è un manga che fa riflettere.
L'ho lodato abbastanza? Oggi ero in vena di fare una recensione positiva e quindi ho scelto uno dei fumetti preferiti che devono essere trasmessi alle nuove generazioni soprattutto!
  • La serie vanta di una trasposizione animata di ben 52 episodi arrivata perfino in Italia su Rai 2 nel 2003 e nel 2005, peccato che abbiano sempre trasmesso solo 26 episodi qui da noi. La serie però è stata replicata sul canale Ka-boom del 2013.

giovedì 15 ottobre 2015

30 giorni di anime e manga | Giorno 05 - 10 personaggi femminili degni di nota

Che "giorno" difficile, solo 10? Io ne avrei inserite almeno 20 anche qua, ho tantissimi personaggi femminili degni di nota. 

1. Yoko di Gurren Lagann
Yoko sarà sempre una delle mie hit girl preferite, proprio come il suo bel Kamina sarà tra i miei boy (infatti l'ho inserito!)

2. Sailor Jupiter
Bella, simpatica e tosta allo stesso tempo, la mia Sailor preferita fin da piccola e non ho mai cambiato idea. Non ho mai capito cosa mi piacesse di lei però è normale che in un gruppo di super eroine ti ci affezioni particolarmente ad una.

3. Yukino di Le situazioni di Lui e Lei
La "Switch Girl" per eccellenza! Nonostante all'inizio la trovavo insopportabile, poi è cambiata in meglio (sicuramente merito dell'ammmore) e mi è entrata nel cuore ♥


4. Sana Kurata di Il gioccatolo dei bambini
*canta la sigla* La star della mia infanzia. Penso che per la mia generazione sia stato un modello da seguire, per la sua allegria, per la sua spontaneità, per la sua determinazione. Nessuna si dimenticherà mai di Rossana e ...di quel bacio che sapeva di limonata. 


5. Ran Kotobuki di Gals!
La Gals number one di Shibuya! Sto preparando una recensione su questo shoujo perché penso che abbia segnato la mia dipendenza e il mio amore per il Giappone. Ran poi è una forza della natura!

6. Ino Yamaka di Naruto
È sempre stata molto sottovalutata forse perché appariva piuttosto in scene noiose con l'insopportabile Sakura in cui si litigavano Sasuke e si preoccupavano dell'aspetto fisico. Però ammettiamo tutti che quella sfida finita in parità contro la sua migliore amica è stata davvero uno sfortuna, Ino aveva tutte le carte in tavola per vincere. Se Shikamaru era tra i miei ragazzi, non potevo che mettere lei tra le mie ragazze ... li ho shippati fino alla fine ♥


7. Rosette di Chrono Crusade
Ecco una ragazza che sa il fatto suo e che è disposta a dare la vita per il bene del mondo e per il demone che ama. Questo fumetto mi ha emozionata davvero un sacco anni e l'ho riletto decine di volte.

8. IdaMaria di Defense Devil
Ho un debole per le suore esoriciste? Mi sa di si, soprattutto per quelle toste e carine. Ecco un'altra in completo da suora con la pistola in mano, che si innamorerà di un demone. Questi shonen è poco considerato ma a me è piaciuto molto.

9. Asuna Yuuki di Sao
Lei è una new entry da qualche anno. Ho una fissa spaventosa con SAO  e soprattutto con questa coraggiosa spadaccina (voglio la sua action figure!). Un personaggio forte, coraggioso che nasconde un lato tenero e una grande passione per la cucina, nella prima parte della prima stagione di SAO l'ho adorata, poi man mano che quella serie è andata avanti mi hanno distrutto un mito rammollendola T.T


10. Morgiana di Magi
Concludo con un altra new entry di una delle mie ultime fisse ispirato a Mille e una notte: Magi. Morgiana è un personaggio freddo, complicato e coraggioso. Superata la schiavitù con la scoperta dell'amicizia, è riuscita ad aprirsi un po' e a cambiare in meglio. Adorabile quando è imbarazzo!



30 giorni di anime e manga presa da Prevalentemente Anime e Manga

lunedì 12 ottobre 2015

San Donà del Fumetto - Una shadowhunters per la fiera

Buon giorno miei cari lettori ♥ come ve la passate? Sono un po' assente lo so, ma rimedierò con qualche nuova recensione che ho in cantiere. Oggi però vi scrivo un post diverso ma che si attiene sempre al nostro mondo: una fiera del fumetto (e non solo!)
Di solito vado al Lucca Comics & Games (anche quest'anno e farò poi un bel post) o a qualche piccolo evento nella mia città, ma quest'anno sono andata a San Donà del Fumetto, un fiera piccola ma molto carina svoltasi questo week end passato, 10 e 11 ottobre 2015, a San Donà di Piave in Veneto, un'ora e mezza di auto dalla mia Trieste. Io sono andata sabato 10.

L'ingresso è completamente gratuito e di questo ne sono stata felice. La fiera non è particolarmente grande, conta praticamente due padiglioni attaccati e una zona palco-foto

Il primo padiglione è dedicato principalmente ai fumetti e ai gadget giapponesi, c'erano cose vecchie interessanti che se non fossi stata povera avrei comprato (serie completa di Peach Girl! e Angel Wars, per non parlare delle action figure di Love Live e di Asuna Yuuki di Sword Art Online ...ci ho lasciato il cuore T.T)

Nel secondo padiglione c'era la zona ristoro, la zona games e la zona gadget carini (tutto cose kawaii, steampunk, loli, japan, film, telefilm) più il palco dove ho seguito un po' la sfilata steampunk nel pomeriggio.

È stata una fiera carina, per passare un pomeriggio alternativo nel mio mondo è ottima. Pensavo fosse più misera, invece non sono rimasta per niente delusa.


Visto che a fine mese spenderò un sacco al LC&G in questa fiera mi sono trattenuta, sono una studentessa universitaria squattrinata al momento. Mi ero ripromessa seriamente di non comprare niente ma poi ho visto queste due cosine e non potevo lasciarle la.


Il primo è l'angelo meccanico di Shadowhunters Le Origini (prequel di una saga di libri) invece il secondo è uno strap per il cellulare con Kotori di Love Live - School Idol Project (anime).


E in più ho speso per mangiare qualcosa di bizzarro. A pranzo mi sono fiondata nella bancarella che vendeva spaghetti istantanei, erano di una marca strana che non conoscevo ma buoni. Invece per il viaggio di ritorno mi sono attrezzata assaggiando Pocky strani: Pocky Panda al gusto stracciatella, buonissimi, e poi Pocky al te verde che mi ha lasciato una mia amica, a lei non piacevano, io invece gli ho trovati particolari ma buoni, a parte un retrogusto di spinaci XD

Infine concludo questo post spiegandovi perchè l'ho chiamato "Una shadowhunters per la fiera", ovvero perché ero in cosplay ♥ sono molto felice di esser riuscita ad assemblare il cosplay di Clary Fray in una settimana. Ne avevo anche altri a casa che potevo sfruttare ma visto che sono tutta presa da questa saga di libri e dal telefilm in uscita a gennaio, ho deciso di fare un piccolo omaggio prendendo i panni della protagonista: completo nero, parrucca rossa e rune nere su collo e braccia :)

Brutta notizia: mi ero fatta un po' di foto ma al mio cellulare dovevano fagli schifo e il giorno dopo le ha cancellate tutte T.T così del mio cosplay è rimasto un vago ricordo. Sono riuscita a recuperare solo questa foto da una mia amica in cui mi ha immortalata insieme ad un'altra Shadowhunters che vagava per la fiera.

Nonostante sia un cosplay relativamente semplice e abbastanza sconosciuto mi ha dato molte soddisfazioni soprattutto da parte delle nuove generazioni. Delle ragazzine delle medie, penso, mi hanno pedinata facendomi foto di nascosto, appena alla fine della giornata hanno trovato il coraggio di chiedermi una foto con loro
Poi sono stata rincorsa da delle studentesse Serpeverde (la mia casa di Hogwarts tra l'altro) e mi hanno accerchiata chiedendomi una foto ...ovviamente ho perso tutte le foto come vi ho già detto!
Spero di portarlo nuovamente in futuro ^^


venerdì 2 ottobre 2015

Uscite ottobre 2015

Non vi ho abbandonato, sono solo sotto stage e sono super impegnata in questo periodo. Vivo di caffè e di computer gran parte della giornata, vedo se riesco a ritagliare un po' di tempo per scrivere qualche post interessante. Non sentite l'atmosfera che c'è nell'aria?? Manca praticamente solo un mese al Lucca Comics & Games 2015: non vedo l'ora!
-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga

  • Vivo nella tua ombra 2 (8 ottobre)
  • Dolce primo amore 1 (17 ottobre)
  • Marmelade Boy Little 1 (22 ottobre)
  • Natsume degli spiriti 13 (22 ottobre)
  • Marmalade Boy 8 (26 ottobre)
  • Lovely Complex 8 (26 ottobre)
Star Comics
  • Hana kun, the one i love 4 (1 ottobre)
  • Kamisama Kiss 13 (7 ottobre)
  • Aruito 7 (14 ottobre)
  • Kuragehime - La principessa delle meduse 12 (22 ottobre)
  • The flower and the beast 7 (22 ottobre)
FlashBook
  • Coming soon...
Goen
  • Lady Oscar - Le rose di Versailles 1 
  • The jewel box of the natural prince 3
  • Deborah la rivale 3

Come ben notate non ci sono 2 case editrici: la JPOP e la GP. Perché? Perché le loro uscite sono inaffidabili, soprattutto della GP ...aspetto shoujo da mesi ma neanche l'ombra di un'uscita, e la JPOP invece fa un pò come vuole. Se avrò news aggiornerò sempre su questo post, quindi controllate ogni tanto :)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...