sabato 21 novembre 2015

Giorno 14 - Un manga o anime che ti ha fatto piangere

Piango spesso per i libri, i fumetti mi fanno piuttosto emozionare, però c'è stato uno che davvero mi ha straziata: La Clessidra - Ricordi d'amore di Hinako Ashiara, che vi ho già citato nel Giorno 8 (Il manga che raccomanderei a tutti).


Il fumetto sviluppa la vita di An, dalla tenera infanzia fino all'età adulta. Una vita non facile, fatta di alti e bassi, gioie e dolori. Comincia con uno stabile presente, si tuffa in un lungo flash back passato, per poi ritornare al presente.
È uno shoujo che verso la fine si trasforma in josei (un fumetto più maturo e adulto), che affronta un presente vero e contorto, dove la felicità ottenuta non è quella che la protagonista vorrebbe realmente. Il passato che torna nei suoi ricordi diventa presente, diventa consapevolezza che le cose possono cambiare di nuovo, perché la clessidra del tempo continua a scorrere senza fermarsi mai.

I disegni sono semplici, ma è come viene scandita la storia che rende questo fumetto unico. Ti trascina giù, ti risucchia completamente, ti immedesimi nella vita di An, in ogni suo granello del tempo, e soffri con lei ...piangi con lei.
Può sembrare strano ma quando rileggo questo fumetto mi blocco sempre, mi prende il magone e se provo a continuarlo scoppio a piangere dopo un po'.

In ogni caso è un manga che consiglio vivamente di leggere, se siete meno emotive di me lo affrontate in modo diverso e vi risparmiate le lacrime, alla peggio vi prendono i sudori freddi,

2 commenti:

  1. Questo spero di riuscire ad iniziarlo, prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mettilo primo in lista, spero che tu riesca a recuperarlo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...