venerdì 25 dicembre 2015

#3 Shoujo Cliché: un romantico Natale!

Buon Natale a tutti i miei cari dipendenti ♥ 
Avete passato bene la vigilia? State scartando i regali? Siete psicologicamente pronti per il pranzo di Natale e mari di parenti?
Se siete in cerca di un momento di relax, oggi ho un post tutto per voi sia a tema natalizio, che shoujo, da gustarvi scoprendo come si svolge questa tradizione nei nostri fumetti e in Giappone.



Ho deciso di riprendere in mano "Shoujo Cliché" perché alla fine mi piace cianciare di quello che si trova all'interno dei nostri fumetti preferiti, di quelle situazioni ricorrenti che ci piacciono e non ci piacciono. Lo so, la rubrica è ferma da un anno, ma è normale avere alti e bassi, quindi spero di riprendere a scrivere regolarmente!


Suzume rimane affascinata dall'albero
Queste erano le vecchie puntate uscite ben un anno fa: "Gli occhiali fanno la differenza" e "Il triangolo si". Oggi invece, approfittando del periodo in cui siamo immersi, voglio parlarvi del Natale, evento piuttosto ricorrente quando leggiamo un fumetto ...romantico!

Quante volte leggendo uno shoujo manga ci imbattiamo nel Natale? Più o meno, quasi tutti i fumetti, con un cospicuo numero di volumi, affrontano questa festività ma in modo molto diversa da noi occidentale.
È bene sapere che in Giappone la religione Cristiana è in minoranza, dominata da quella Buddista e Shintoista, eppure le città di addobbano di luci natalizie, le persone fanno l'albero, si scambiano i regali e aspettano Babbo Natale. Abbiamo a che fare quindi con una festa piuttosto commerciale importata dall'occidente (anche de noi il vero significato sta un po' scemando, ma tralasciamo!), così giusto perché va "di moda", sfruttando il mercato consumistico. Infatti, passato il 25 dicembre, l'atmosfera comincia a calare mentre noi ci prolunghiamo fino all'epifania, da loro completamente inesistente, dedicandosi invece al capodanno.


Crisi pre-natalizie per Risa e Otani
Se qui in occidente, in Italia, il Natale è sinonimo anche di parenti, di lunghi pranzi e cena con la famiglia letteralmente al completo che magari si riunisce davvero tutta solo per questa occasione, i giapponesi attribuiscono un significato più romantico al Natale, infatti è usanza passarlo con la persona amata, con il proprio ragazzo (San Valentino parte due, per intenderci).
Quindi in uno shoujo manga che si rispetti, dove la vicenda ricopre un grande arco narrativo in fattori temporali, ci sarà sempre la coppietta imbarazzata che vorrà passare il Natala insieme. Per non parlare poi della ricerca del regalo perfetto, che il più delle volte si risolve con una torta, perché lì c'è la mania della Christmas Cake (con tutto quello che abbiamo da mangiare, almeno qui da noi la torta d'obbligo non c'è).

Le protagoniste in questo periodo si armano di buona volontà, e pur di fare il regalo all'amato, cercano un lavoretto partime tenendo all'oscuro il loro lui, ma pure il contrario può succedere, infondo anche i ragazzi sono dei romanticoni ♥
Sawa è i filmini mentali sul futuro appuntamento
Ovviamente il Natale sarà ricco di imprevisti, è raro che un appuntamento natalizio vada tutto liscio, risulterebbe terribilmente noioso. A rovinare l'atmosfera ci sono i ritardi, imprevisti di qualsiasi tipo, regali che si dimenticano o si rompono, o pure l'incontro con un ex mentre la coppietta felice cammina per la città.
Però tutto sommato, sono in minoranza gli appuntamenti che vanno male, la maggior parte vengono salvati all'ultimo dal una botta di fortuna ...la magia del Natale!



4 commenti:

  1. Verissimo è proprio San Valentino due, il secondo giorno più romantico dell'anno. Ecco perchè si vede spesso, all'inizio non me ne rendevo conto, poi lo letto esplicitamente in non so quale manga.
    Buon Natale e buon appetito XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dopo qualche manga ci sono arrivata, mi sembrava strano che lo passassero con fidanzati e amici e non con parenti.
      Buone feste anche a te ^^

      Elimina
  2. E' carino anche il Natale giapponese!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dai! Mette tenerezza nei fumetti :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...