domenica 20 dicembre 2015

Dieci shoujo manga imperdibili o quasi (secondo Claire) - 2010/2015

Lo so che ho un meme già attivo, che mando avanti nei momenti vuoti, ma visto che siamo la fine dell'anno ci tenevo a fare qualche bella lista. Oggi vi propongo i 10 Shoujo manga imperdibili o quasi (secondo me) degli ultimi cinque anni 2010-2015 proposta da Claudia di A Clacca piace leggere.

È stata dura stilare questa lista ma ci sono riuscita, io ve li consiglio tutti poi dipende dai vostri gusti. Di quelli presi nel 2015 non c'è niente, non giudico un fumetto dai primi volumi, ho bisogno di avere un quadro completo prima di promuovere o bocciare uno shoujo.
Scaliamo la mia classifica insieme ...poi sono curiosa di vedere le vostra!


10. Piece di Hinako Ashihara
(2010)

Cominciamo con uno shoujo intricato e misterioso, malinconico e drammatico, degno dell'autrice de La Clessidra. Si riconosce subito il tratto semplice della mangaka, ma anche una storia intrecciata tra passato e presente, alla ricerca dei tasselli della verità sulla morte di un'ex compagna di classe. Così Mizuho, ormai adulta, si ritrova a comporre i pezzi di un misterioso puzzle che la porterà ad affrontare soprattutto se stessa. Penso che sia davvero un fumetto diverso, con molta tensione e introspezione. Il fumetto si è concluso e prevede 10 volumi, edito in Italia dalla Planet Manga. Nel 2012 ha vinto il Shogakukan Manga Awards come miglior shoujo.


9. Berry Dynamite di Aya Nakahara
(2012)

Aya Nakahara non delude, e riesce a fare di soli 3 volumi, un piccolo gioiellino shoujo dalle tinte comiche e divertenti. A far da sfondo troviamo il complicato mondo delle idol Giapponesi lolita e una protagonista  obbligata a farne parte. Penso che sia il fumetto corto che merita di più in questi ultimi anni. Se siete curiosi, ho fatto pure la recensione.


8. Pika Ichi di Yoko Maki e Aki Mochida
(2012)

Allora, io vorrei aprire una petizione alla GP in modo che prosegua la pubblicazione di questo manga ormai interrotta da oltre un anno, chi sta con me? Sarebbe fantastico poter avere il fumetto completo visto che in patria si è concluso con 7 volumi (neanche tanti, qui siamo bloccati al tre). È una commedia scolastica che vede coinvolti due ragazzi, lui e lei, contro le ingiustizie che alcuni studenti devono subire da una scuola corrotta. Disegni bellissimi. Trama molto più matura e meno romantica rispetto ai vecchi fumetti di questa autrice. Voglio la continuazione!


7. Devil and Love Song di Miyoshi Toumori
(2011)

È uno shoujo molto bello, dove si vede proprio un bel evolversi psicologico dei personaggi. La protagonista è davvero unica, con i suoi capelli rossi, occhi da cerbiatta, una croce al collo e la voce di un angelo, per non parlare del caratteraccio iniziale che usa come barriera tra lei e il mondo: noi la amiamo, gli altri personaggi la odiano. È uno dei primi manga che ho recensito, e il primo ad entrare nella mia lista dei "shoujo che consiglio". 13 volumi concluso, edito dalla FlashBook


6. Bugie d'amore di Kotomi Aoki
(2010)

In questi ultimi tempi ho davvero paura per questo fumetto, Aoki sensei lo sta tirando per le lunghe e a febbraio uscirà in Italia il 17 volume raggiungendo così la pubblicazione giapponese. È classificato come shoujo ma è decisamente più un josei, a parte la protagonista femminile liceale e i suoi amichetti, tutti gli altri personaggi sono grandi e immersi nel mondo del lavoro. Il tema è la musica e affronta l'argomento in modo molto serio, rivelando tutte le macchinazioni più oscure che invadono quel mondo. Mi sono arenata al volume 10, quando la pubblicazione di un manga diventa lenta mi succede sempre, ma conto di recuperarlo tutto. Vincitore nel 2013 del Shogakukan Manga Awards per la categoria shoujo.

5. Una stella cadente in pieno giorno di Mika Yamamori
(2013)

Non ho mai amato le relazioni professore-alunna, evito spesso i shoujo che le trattano, ma questo manga mi ha fatto un po' rivalutare il genere, anche se, alla fine ho finito per tifare per il compagno di scuola e non per l'insegnante. Una stella cadente, è uno shoujo molto delicato e un po' lento, ci sono moltissime sequenze di immagini per mettere in evidenza la gestualità dei personaggi, insomma i suoi disegni parlano e io adoro quando trovo fumetti del genere, poi la protagonista è decisamente fuori dal comune: un'ingenua campagnola in città. 12 volumi completa, edita dalla FlashBook, io sono arrivata all'ottavo.

4. Elettroshock Daisy di Kyousuke Motomi
(2010)

Un po' school life, un po' shoujo e  molta spy story. Elettroshock Daisy è  dotato di personaggi fantastici, un numero giusto, ben caratterizzati, e di una trama piena di mistero e suspense, ottimo insomma se si vuole staccare dalle storie classiche. Ha avuto molto successo in patria ma anche in tutto il resto del mondo, e posso capire il perché. L'opera è conclusa con 15 volumi, edita dalla FlashBook.

3. Aruito di Nagami Nanji
(2014)

È un fumetto che mi sta piacendo davvero molto, ogni volta che finisco un volume voglio subito quello successivo. È semplice, molto introspettivo e sosprattutto non sai mai cosa aspettarti, e ciò mi piace, perché rende quest'opera per niente banale rispetto a quelle precedenti di Nanaji sensei. L'unica pecca è la lentezza, come ho detto per Una stella cedente in pieno giorno, anche questo shoujo gioca molto sulle immagini, sui gesti e sulle sequenze, per non parlare delle frasi un po' intricate piene di significato che ti fanno ragionare molto sull'evoluzione dei personaggi. Promosso, promosso, sarà una delle recensioni di gennaio.

2. A un passo da te di Io Sakisaka
(2013)

Sakisaka sensei è la nuova promessa del mondo shoujo, e posso capire il perché. A un passo da te l'ho amato e odiato (infatti non è al primo posto) ma alla fine mi è piaciuto molto, lo consiglierei a tutti, magari proprio a quelli che voglio avvicinarsi al mondo dei manga. La storia è abbastanza scontata ma nel suo complesso è coinvolgente e emozionante, ci sono certe scene che ti fanno sorridere come un ebete per la dolcezza. Ho amato molto di più i personaggi secondari, messi in rilievo, rispetto a quelli principali. Un'opera degna della sua popolarità. 13 volumi completo, edito dalla Planet Manga. La mia recensione la trovate QUI.

1. Orange di Ichigo Takano
(2014)

Capolavoro ♥ non solo il migliore shoujo degli ultimi 5 anni ma, per me, il migliore di questo 2015. Non mi interessa se la pubblicazione, per solo 5 volumi (l'ultimo uscirà a febbraio 2016) è lenta, e neanche il prezzo di ben 6.90€ (mannaggia, cara FlashBook!), è un fumetto che vale tutto! Leggetelo, non ve ne pentirete! È tanto dolce ma anche molto realistico. I personaggi sono un po' stereotipati lo ammetto, però la trama è coinvolgente, originale e commovente, l'amicizia viene messa molto in primo piano, e insieme all'amore, sarà essenziale per salvare la situazione. Se siete curiosi QUI trovato la mia recensione.

10 commenti:

  1. è da un sacco che non leggo shoujo ma tu me ne hai fatto sentire la mancanza! Mi ispirano tutti un sacco!! Continuerò a seguire questo canale con piacere :) Ciao
    -Aranel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacere di averti qui ^^ questi sono tutti titoli con cui vale la pena ricomiciare allora!

      Elimina
  2. uh che bello! sono contenta che hai fatto il meme anche tu ^^ alcuni titoli li abbiamo in comune, altri non li ho letti... ma devo assolutamente recuperare orange e una stella cadente in pieno giorno! sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orange è davvero bellissimo *.* spero che lo recuperi presto, sono curiosa di sapere cosa ne pensi! La FlashBook pubblica sempre bei titoli u.u

      Elimina
  3. Elettroshock Daisy è l'unico che ho ho letto(non tutto) e mi è piaciuto. Spero di finirlo un giorno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si distacca molta dai shoujo calssici ^^ spero di recensirlo presto così lo commentiamo!

      Elimina
  4. Me ne mancano tantissimi! Sfrutterò i tuoi suggerimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutti titoli piuttosto validi se sei in cerca di una nuova serie!

      Elimina
  5. Ok, praticamente li voglio tutti! *__*
    A parte Elettroshock Daisy, che sto già leggendo (anche se vado moooooolto a rilento) gli altri me li segno tutti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai un sacco di libri di mezzo come letture :P quindi con calma ahah segnateli perché sono fumetti degni di nota, convertiti soprattutto a Orange ♥

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...