mercoledì 23 dicembre 2015

Recensione: Lui, il diavolo - Amore tra fratellastri

Buon giorno ♥ oggi torno alla carica con una nuova recensione sull'ultimo shoujo che ho letto, quindi sono fresca fresca, con le idee piuttosto chiare e  tanto amore (?) da trasmettervi in questi tempi di festa. Con cosa vi delizio oggi? Oggi vi parlo di Lui, il diavolo di Mitsuba Takanashi (Crimson Hero), edito in Italia nel 2004 dalla Star Comics.
Gustatevi questo papiro, quando sono fresca di lettura mi perdo davvero a scrivere un sacco!


Titolo: Lui, il diavolo!
Titolo originale: Akuma de Soro
Autore: Mitsuba Takanashi
Casa editrice: Star Comics
Anno di pubblicazione: 2004
Stato: concluso
Volumi: 11

"Kayano Saito ha diciassette anni, è una ragazza allegra e impacciata con una cotta per il capitano della squadra di basket. Un giorno si fa coraggio e decide di consegnargli una lettera d'amore, ma inavvertitamente cade in mani sbagliate, quelle di Takeru Edogawa, ragazzo dal fascino magnetico, figlio del preside e capo della banda doi bulli della scuola. Takeru si approfitta della situazione e ricatta la ragazza. Kayano si rassegna e accetta, ma il giorno dopo trova la sua lettera appesa alla bacheca e non ci pensa due volte a schiaffeggiare Takeru. Si scoprirà in seguito che l'artefice di quello scherzo è una ragazza gelosa, così Kayano va a scusarsi con Takeru e lui, per scherzo, le ruba un bacio. 
Ma quello sarà solo l'inizio dei problemi, non solo perché i due si affezioneranno l'un l'altro in modo particolare, ma verranno a conoscenza che i rispettivi genitori single si frequentano con intenzioni serie verso il futuro!"



Il fumetto è stato una piacevole lettura, semplice e non troppo impegnativa, scorrevole. 
L'ingranaggio principale che fa muovere la storia è la relazione tra fratellastri, già vista e rivista in Marmelade Boy, però a differenza di mamma Wataru, Takanashi sensei non parte con l'idea degli equivoci e delle risate con dei genitori fuori dal comune, ma mette molto in primo piano la famiglia e i relativi problemi. La storia quindi è da considerarsi molto più matura da questo punto di vista e meno comica, anche perché la situazione famigliare è piuttosto complicata.

La protagonista, Kayano, ricopre i classico stereotipo di eroina shoujo, allegra, carina, ma non bellissima, piuttosto piagnucolona e molto altruista, mette sempre la felicità degli altri al primo posto. Almeno Kayano capisce già all'inizio la differenza tra amore platonico e una seria cotta, il che elimina qualsiasi possibile triangolo amoroso concentrandosi principalmente sulla crescita tra personaggi. Ok, qualche breve triangolo spunta ma dura veramente poco perché finalmente (davvero finalmente!) abbiamo due protagonisti che credono l'una nell'altro.


Se lei è la fanciulletta dal cuore grande, lui è il bad boy di turno (il titolo lo lascia intendere). Takeru è un bel ragazzo, con il fascino da cantante Visual Key , non a caso l'autrice si è ispirata ad un cantante realmente esistente: Hide degli X Japan.
Takeru è il vero fulcro della storia, il personaggio di Kayano non reggerebbe da solo, è lui a far scintille e a mandare avanti la vicenda, con i suoi amici d'infanzia, i problemi con la madre, il suo essere un duro solo in apparenza perché infondo è una persona sensibile. L'unica pecca forse è l'espressività. Il suo personaggio sembra avere una paralisi facciale, sciolta in due vignette alla fine (con qualche risata genuina). Capisco lo sguardo sexy, il sorrisetto ironico, il viso duro, però poi quando finalmente comincia ad aprirsi e a cambiare, le emozioni sono difficili da cogliere.

Nel complesso è una coppia ben assortita, sembra molto classica ma i protagonisti si completano e si aiutano: Kayano finalmente pensa alla sua felicità e non a quella degli altri, e Takeru fa cedere la paralisi facciale.
I personaggi secondari non li ho apprezzati questa volta, giusto all'inizio è stato riservato a loro qualche capitoletto, ma piuttosto magro, compaiono nel "momento del bisogno" ma niente di più. L'ambiente famigliare, come ho già detto all'inizio, è molto più sviluppato.


"Faremo ancora gli stessi errori. Litigheremo e ci feriremo l'un l'altro: siamo proprio degli stupidi!
Ma questo ci renderà più forti e generosi"

Il tratto di Takanashi sensei mi piace molto, ricorda vagamente la Yazawa, ed è in continua evoluzione durante tutta l'opera, portando secondo me anche i protagonisti a maturare esteticamente. È molto dettagliato e curato nei vestiti, soprattutto quelli di Takeru. La scuola in cui si svolgono gli eventi non ha l'obbligo di divisa scolastica, quindi l'autrice si è sbizzarrita molto.

Oltre la paralisi facciale del protagonista, il fumetto, secondo me, ha un'altra pecca: il tempo. Come prima cosa non si capisce quando i due protagonisti si mettano insieme, c'è una dichiarazione ma niente di più, infatti pure dopo, per un po', non sembrano per niente una coppia. Ad un certo punto poi salta fuori che "Stiamo insieme da un anno!" o.o e io mi chiedo, quando è passato l'anno? Negli shoujo di solito, ci sono gli eventi cliché, gite, Natale, anno nuovo, ma vengono solo accennati se ben ricordo, insomma mi sono trovata disorientata.
In conclusione mi è piaciuto, l'ho trovata una lettura carina e non troppo impegnativa, non il manga dell'anno, però una possibilità gliela si può dare. Se cercate qualcosa di originale forse non fa al caso vostro, anzi vi consiglio Crimson Hero della stessa autrice, però date un'occhiata, se sono arrivata alla fine vuol dire che la lettura mi ha preso ...non sapete quanti manga abbandono!

  • Essendo un fumetto vecchio e difficilmente reperibile, sono stata contenta di aver trovato le scan in italiano sul sito MangaEden
  • Nel 2000, in Giappone, è uscito un CD drama, ovvero un CD audio che contiene i dialoghi del fumetto recitati da attori.
  • Nel 2005, il Taiwan ha prodotto un telefilm di 20 episodi con il titolo "Devil beside you"

6 commenti:

  1. Questo Shojo è molto carino! Ho anche visto il drama.. non è curatissimo ma ho apprezzato molto anche quello! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è uno shoujo molto piacevole ^^ il trama mi è sfuggito, come sempre, proverò a cercarlo!

      Elimina
  2. Questo lo punto da una vita, ma tra una cosa e l'altra non sono ancora riuscita a leggerlo! :( Però conto di riuscire a farlo quanto prima, e nel frattempo mi godo il drama! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io anche lo puntavo, ho avuto la fortuna di trovare le scan complete! Approfitta anche tu :)

      Elimina
  3. Risposte
    1. La prima volta che mi sono imbattuta in questa autrice, le ho dato una possibilità soprattutto per i disegni.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...