martedì 2 agosto 2016

Goen: "Say I love you" e "Tokyo Alice" riprendono a settembre

Buon giorno miei dipendenti ♥ piccola news interessante su alcune promesse che molto probabilmente verranno mantenute (e non fatte a vuoto)! Vi ricordate il caso GP e JPOP e i manga interrotti? E poi la promessa della Goen di riprendere due serie interrotte? Ebbene, a quanto pare qualcosa si sta muovendo!

Mentre mi documentavo per scrivere le uscite di Settembre 2016, ho avuto una grande sorpresa per l'universo shoujo: finalmente abbiamo un mese in cui riprenderanno le serie interrotte! Settembre a quanto pare è un mese pieno di novità interessanti, e anche la Goen farà la sua parte mantenendo le promesse fatte a noi lettori a maggio.



Con Say I love you eravamo rimasti al volume 13, mentre per Tokyo Alice al volume 8, e ora che finalmente che abbiamo qualche certezza ammetto che mi piacerebbe recuperare Tokyo Alice!

Voi seguivate una di queste serie?

7 commenti:

  1. say i love you me lo sono rivenduta con enorme gioia perché non mi piaceva per niente.
    tokyo alice lo seguivo, dovrei recuperare un paio di numeri, ma non è che goen mi faccia sperare più di tanto... sto ancora maledicendoli per mahoromi e himitsu! sigh ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Droppato pure io Say I love you dopo pochi volumi per lo stesso motivo. Com'è Tokyo Alice? A me tentava ma dopo in coas della casa editrice non ci ho più pensato T.T

      Elimina
    2. tokyo alice è un po' sul genere chick lit: donne sui 20/30 incasinate tra lavoro, shopping (una delle protagoniste ricorda un po' becky di i love shopping), amicizia e rapporti inconcludenti con uomini vari. non so se la cosa può darti fastidio, ci sono anche scene di sesso non troppo esplicito (non è un porno insomma) ma ci sono. è un fumetto per donne adulte non per il livello di maturità dei personaggi - che è bassissimo - ma per le tematiche trattate. come dicevo in non ricordo quale post, ci sono fumetti dedicati a un pubblico di adolescenti molto più "adulti" e maturi di buona parte dei josei che ho letto.
      se ti piace il design, sopratutto quello di vestiti e accessori, lo amerai follemente.

      Elimina
    3. Lo terrò in considerazione allora, mi convince la faccenda del design! Con i josei non ci vado troppo a nozze, proprio per le tematiche ripetitive, piuttosto noiose e il rischio di inciampare il personaggi meno maturi di una adolescente shoujo alle prese con il primo amore. Dal punto di vista erotico mi basta che non siano quei smut vecchi tempi D: HoneyxHoney Drps, i primi di Mayu Shinjo e cose così ...

      Elimina
    4. dunque: design inteso come moda in senso comune: vestiti, scarpe, borse... roba che ti vien voglia di dar fuoco all'armadio e ricominciare da capo! XD
      i josei non piacciono troppo nemmeno a me per gli stessi motivi, ma questo è divertente proprio per la sua immaturità. te lo dicevo sopra, è praticamente chick-lit in forma di manga, e a me, a piccole dosi, questo genere non dispiace. in certe parti ho riso veramente tanto!
      e poi no, si fa tanto sesso, vero, ma niente a che vedere con quelle porcherie smut che sono tentativi di stupri, è decisamente molto più sano e normale!

      Elimina
    5. Si si, proprio quel design *.* mi piacciono i manga molto curati dei dettagli, soprattutto nell'abbigliamento e già questo ha un punto a suo favore ahah
      A proposito delle "porcherie smut vecchi tempi", ho notato che c'è stato davvero un calo nella loro pubblicazione in questi ultimi anni, al massimo uno ogni tanto spunta o.o non so se l'hai notato pure tu!

      Elimina
    6. mi sa che ci sono ancora, solo che non li portano in italia. e fanno bene! quelle porcherie sono l'ultima cosa che ci serve in un paese maschilista come questo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...