mercoledì 16 novembre 2016

Film anime - Zutto Mae kara Suki Deshita (Mi sei sempre piaciuto)

Buongiorno ♥ era da tanto che non variavo l'argomento shoujo al di fuori dei manga, quindi eccomi qui a parlarvi di un film anime molto carino che ho visto recentemente. Lo aspettavo davvero da tanto visto che è uscito la primavera scorso, ma solo da poco il gruppo BAM ha finalmente rilasciato i sottotitoli in italiano.


Titolo: Zutto Mae kara Suki Deshita
Data di uscita: 23 aprile 2016
Direzione: Tetsuya Yanagisa
Distribuzione: Aniplex
Link streaming/dowload: BAM

"I tempi del liceo, i primi amori, quelli corrisposti, quelli non corrisposti, quelli ancora da rivelare o da definire. Un anime scolastico all'insegna del primo amore dove le vite di tanti personaggi si intrecciano alla ricerca della felicità."

Movie trailer




Tutti insieme: le coppie sono facilmente riconoscibili
Questo film anime ha una trama molto semplice e lineare che intreccia le vite di sei personaggi principali, tre coppie, e qualche secondario. La sostanza che alla fine ci trasmette è davvero poca e le cose da raccontare molte, forse un anime avrebbe reso meglio il tutto perché sotto sotto la vicenda è simpatica se si è amanti degli shoujo.

Questo film anime racconta l’evoluzione di tre coppie di personaggi. Tre coppie tutte diverse che, dopo una breve spiegazione del loro background, si evolveranno arrivano ad un happy ending (circa!).
Quella centrale è formata da una coppia di amici d’infanzia, Natsuki e Yu, lei una ragazza molto alta che indossa sempre la tuta la ginnastica sotto la gonna scolastica e lui un bel ragazzo, lei è da sempre innamorata di lui e viceversa, il problema sarà fare il primo passo perché entrambi hanno paura di rovinare l’amicizia duratura, a mettere zizzania nel loro possibile rapporto c’è anche un altro ragazzo innamorato di Natsuki; poi ci sono Akari e Mochita, lei dai lunghi capelli viola, sogna ad occhi aperti l’amore, e lui piuttosto imbranato ma innamorato da due anni di lei; e poi Miou e Haruki, lei carina e castana, e lui biondo dal look un po’ ribelle, forse l’unica coppia di fatto sin dall’inizio che non riesce ad ufficializzare la cosa.
Yu e Natsuki

Il titolo del film “Mi sei sempre piaciuto” riprende molto bene la situazione delle prime due coppie, con Natsuki che vuole confessare i suoi sentimenti a Yu, e Mochita che da anni cerca un modo per avvinarsi a Akari. Delle tre coppie citate, queste due saranno quelle che daranno una svolta al loro rapporto, mentre la terza rimarrà in sospeso perché nessuno dei due riuscirà ad esternare i propri sentimenti, lasciandoli in una situazione di stallo: stiamo insieme o no?

I personaggi sono tutti ben caratterizzati e facili da distinguere, hanno tutti un minimo di background e per un film di un’oretta sono davvero sprecati. Avrebbero potuto fare benissimo un anime, o almeno tre episodi da un’ora, perché il materiale su cui lavorare c’era.
Forse gli unici che seriamente fanno un cambiamento sono Natsuki e Mochita, che superano le ansie da batticuore e prendono coraggio, infatti è facile notare come siano centrali durante tutto il film. Mentre gli altri sono abbastanza caratterizzati ma allo stesso tempo piatti a livello evolutivo.
Miou, Natsuki e Akari

I disegni di questo anime mi sono piaciuti davvero tanto, in pieno stile shoujo come piace a me (ma anche a voi). Un tratto moderno, fresco e dai colori sgargianti, insomma si respira proprio l’aria da “primo amore”. Forse ammetto che sono stati proprio i disegni la prima cosa che mi ha spinto a curiosare su questo film.

Direi che è un film anime leggero che merita occasione, se siete amanti degli shoujo scolastici un po’ intrecciati lo apprezzerete sicuramente. Non dura nemmeno tanto ed è una visione piacevole, anche se alla fine un retro gusto amaro potrebbe lasciarvelo, ma non temete: ho scoperto che nel 2017 arriverà una parte due, anche se i protagonisti saranno alcuni personaggi secondari che sono apparsi in questa prima parte.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...