lunedì 21 agosto 2017

Prime impressioni #11: 1/100.000

Buongiorno ♥ oggi parliamo del nuovo fumetto di Kaho Miyasaka pubblicato questo mese dalla Planet Manga: "1/100.000". Come vi avevo già accennato nel post in cui avevo annunciato l'uscita, il manga in questione è uno spinoff, una storia che prende i personaggi secondari de "Il filo rosso" e li rende protagonisti. Alcuni di voi mi hanno chiesto se per forza bisogna leggere il primo manga per capire questo, quindi eccoci qui a svelarvi il mistero.

Titolo: 1/100.00
Autore: Kaho Miyasaka
Casa editrice: Planet manga
Uscita: agosto 2017

"Kiritani e Rino, una storia mai iniziata ufficialmente ma destinata ad evolversi in un manga tutto loro: uno su centomila sono le probabilità del loro futuro, che siano anche loro legati dal filo rosso?"



Prime impressioni

La prima cosa che ho pensato dopo aver finito di leggere il primo volume è stata: non è come sembra! Forse non mi ero documentata abbastanza su questo manga, forse avevo aspettative troppo basse, forse perché già da subito la protagonista davvero non mi piaceva, eppure arrivata alla fine ho esclamato "Oddio! E adesso come continuerà?" ma partiamo dal principio.

Questo shoujo è incentrato sulla coppia secondaria Rino x Kiritani de "Il filo rosso", e già leggendo il primo capitolo Miyasaka sensei da per scontato che hai letto il manga precedente. I due protagonisti si conoscono già, si conoscono pure abbastanza bene senza approfondimenti caratteriali, insomma si dovrebbe già aver presente molte cose visto che metà del volume 5 de "Il filo rosso" è interamente dedicato a loro (più altri sprazzi qua e là alla fine del manga). Non vengono quindi spiegate le dinamiche del loro primo incontro e del loro avvicinamento, ma troviamo già due personaggi fatti e finiti, cotti l'uno dell'altra che devono solo dichiararsi per mettersi insieme.

Questo primo volume si basa su tutto il processo della dichiarazione, delle insicurezze e parenoie adolescenziali di Rino Sakuragi. Rino assomiglia alle protagoniste dei primi manga della Miyasaka: se con Chihiro de "Il filo rosso" l'autrice aveva fatto un salto caratteriale di qualità, con Rino si retrocede alla ragazza goffa ma carina, gentile, introversa e cagionevole di salute.  
Ren Kiritani invece mi ha ricordato molto Hiro di "Febbre del cuore", ovvero il protagonista maschile figo-da-paura con un carattere enigmatico, un po' freddo ma molto premuroso. Miyasaka sensei ha sempre prediletto personaggi maschili carismatici ed eccentrici (sempre fighi-da-paura) quindi bene o male con Kiritani vuole un po' cambiare le cose.
Come sono questi due personaggi insieme? Carini, simpatici ma niente di che. Come coppia in questo primo volume non mi ha fatto battere il cuore, non è stata capace di conquistarmi, erano molto stereotipati e se Miyasaka sensei avrebbe voluto dare un semplice happy ending a loro le sarebbe bastato un solo volume extra auto-conclusivo.

È noioso? Se non fosse stato per le ultime tavole che danno una svolta improvvisa, e ti fanno capire dove andrà a parere il manga, avrei detto di si. L'autrice parlerà di un tema molto delicato e quello che mi chiedo è come tratterà l'argomento, come svilupperà i personaggi. Cercando di evitare spoiler vi dico solo questo: il fumetto prederà una piega drammatica, e a meno che l'autrice non si inventi un miracolo sarà sempre più drammatica.
Alcune frasi di Kiritani sparse qua e là nel fumetto ci fanno intuire qualcosa, ma sinceramente non ho fatto molto caso finché non sono arrivata al finale illuminandomi pure sulla sulla scelta del titolo.

Questo primo volume non mi ha entusiasmata, i personaggi li ho trovati parecchio fastidiosi e la storia in se piatta. Se non fosse stato per il colpo di scena finale penso che mi sarei fermata a questo primo volume, ora però sono curiosa. È un fumetto che deve ancora dire tanto e che fino ad ora non ha detto niente, tutto si deve ancora sviluppare e potrebbe diventare sempre più intenso.

Avete acquistato questo shoujo? Cosa ne pensate? Nonostante questo primo volume appaia superficiale e pieno di cliché, con il secondo le cose potrebbero stravolgersi totalmente. Se non amate i risvolti drammatici non fa per voi.

venerdì 18 agosto 2017

FlashBook: arriva Orange 6 a novembre 2017

Buongiorno ♥ alla fine ho deciso di dedicare un post a questa news per parlare un po' con voi del sesto volume di "Orange" di Ichigo Takano. Ma il manga non è finito? Per tutti quelli che se lo stanno chiedendo la risposta è si. Ma allora cos'è questo volume? Un volume extra che se siete fan di Suwa Orange non potete perdervi!

Titolo: Orange, volume 6
Autore: Ichigo Takano
Casa editrice: FlashBook
Uscita: novembre 2017

"Di nuovo ritroviamo il triangolo amoroso con al centro Naho, e i due amici Kakeru e Suwa. In particolare, sarà quest'ultimo a dover decidere quali mosse fare per conquistare la ragazza ancora e sempre presa da Kakeru. L'animo di Suwa oscilla tra il sentimento che prova per Naho, e quello di amicizia e lealtà nei confronti di Kakeru, ma si può davvero combattere per amore contro qualcuno che non c'è più? " 
Fonte: http://flashbook.fumetto-online.it/

Con tutti i problemi che ha avuto la FlashBook in campo shoujo nel corso degli ultimi anni, temevo che gli inediti di Orange non arrivassero mai più in Italia. A quanto pare però le preghiere dei fan sono state ascoltate, ed eccoci qui il sesto volume. Di cosa tratterà? Da quello che ho capito conterrà lo spinoff su Suwa Hiroto ambientato in un futuro alternativo. Vi ricordo che questo spinoff è stato anche adattato a film anime in due parti. Un intero manga incentrato su Suwa il mio personaggio preferito (e anche "Miglior personaggio maschile" nel mio Shoujo Recap 2015)? Se da un lato sono super felice di leggerlo, dall'altro neanche tanto sapendo come andranno le cose per lui dopo la conclusione di "Orange": spero di non commuovermi!

Quanti di voi sono curiosi di questo nuovo volume? Sapete che in teoria dovrebbero fare anche un volume 7 che dovrebbe essere una continuazione del manga? Cosa ne pensato di tutti questi extra di "Orange"? Sinceramente non vedo l'ora che Takano sensei si dedichi ad un altro manga, mi pare che ci abbia preso la mano con questo shoujo e che forse andrà avanti ancora un po'.

mercoledì 16 agosto 2017

Dipendenza da Drama: dove e come guardo drama?

Buongiorno ♥ oggi si torna a parlare di drama, siete contenti? Spesso quando parlo di drama su Facebook mi chiedete dove/come li guardo, quindi ho deciso di fare un post dedicato con i miei consigli per guardare drama. A dire il vero non ho molte fonti, e bene o male alla fine guardo sempre dalle stesse con cui mi trovo molto bene,  ecco perché la piccola lista qui sotto non è enorme. Penso che appena trovate il "metodo" che fa per voi, tutto il resto diventa superfluo.


Confesso che mentre cercavo sottotitoli mi sono imbattuta in moltissimi fan sub, ma alla fine ho citato quelli che uso frequentemente e che considero i migliori. Se conoscete altri e me li consigliate, allora lasciatemi il link nei commenti.


- Viki: al primo posto doveva esserci questo sito, se non si è pratici con raw e sub, è l'ideale per iniziare perché è una piattaforma streaming. Viki offre molti drama, non tutti, sottotitolati in moltissime lingue tra cui l'italiano. Basta registrarsi, e se vi armate di un po' di pazienza per le pubblicità, non occorre nemmeno la versione premium. Quando voglio recuperare un drama vecchio, mi precipito subito su Viki, perché ho molte probabilità di trovarlo.

- Smallencode: sito principale da cui scarico le raw, ovvero le puntante senza sottotitoli. Sono fornitissimi sulle novità e caricano tutto in tempi rapidi. Quasi tutti i gruppo sub italiani lo consigliano per scaricare gli episodi, ci sono diversi download (io vi consiglio Mega) e potete scegliere voi la qualità video che preferite, di solito è legata ai sub che scaricate. Il tempo di download con Mega è di 10-15 minuti. Se volete guardare sub eng trovare pure i download accanto, oppure cercare i sottotitoli su Subscene.

- J Otaku FanSub: questo gruppo italiano di fan sub sono i miei subbers di fiducia. Traducono contemporaneamente un sacco di drama dandoci così modo di poter vedere un sacco di titoli. Avendo sempre tanti progetti all'attivo, alcuni pure in collaborazione con altri fansub, i rilasci sono un pochino lenti, però la qualità e ottima e la scelta è varia. Purtroppo negli ultimi mesi hanno avuto un problema con il vecchio blog, ora sono tornati alla carica ma spero che non ci siano state perdite: avevano un sacco di roba.

- Love Moon My Blog: questa è una fansubber che lavora da sola e traduce un drama alla volta. Sceglie sempre un titolo degno di nota da tradurre e i suoi sub sono sempre rapidissimi. Inoltre i sub ita di Moon Lover: Scarlet Heart Ryeo sono reperibili solo da lei, e io amo quel drama, quindi è un bene che l'abbia tradotto.

- Colorful Subs e T&G Italian Fansub: collaborano entrambi con il JOtaku quindi vado spesso a perdermi tra i loro blog e i loro progetti. Il primo che ho nominato ha una grafica incasinata, spero davvero che migliori.


Vi piacciono i drama? Quali sono le vostre fonti di fiducia per poterli guardare? Fatemi sapere se vi è stato utile questo post, e magari lasciatemi i vostri consigli su altri fan sub!

lunedì 7 agosto 2017

ICE CREAM SHOUJO MANGA TAG!

Buongiorno ♥ oggi ero partita con l'intenzione di far uscire una recensione ma ho deciso di rimandarla, sarebbe stata terribilmente negativa e non avevo troppa voglia di proporvi una stroncatura, così ho deciso di puntare su un tag spensierato ed estivo. Qual è il vostro gelato preferito? Io amo la Nutella!
Avevo già adocchiato tempo fa questo tag dalla booktuber Julie Demar (da cui avevo preso il Coffee Book Tag trasformandolo in Coffee Shoujo Manga Tag) poi però me ne sono dimenticata, ma meno male che anche un'altra book/mangatuber che seguo lo ha proposto, Dadachan (da cui avevo preso Lovers for Asia Tag), così mi sono ricordata che avevo questa idee in cantiere. Ovviamente, pure questa volta l'ho adattata al tema del blog, ovvero i libri sono diventati shoujo. Sentitevi tutti taggati e liberi di fare questo tag sul vostro blog, e se lo fate ditemelo che mi piace sempre poter leggere le vostre risposte.


1 - MELONE - uno shoujo che hai deciso di leggere durante l’estate: Tora e Ookami di Yoko Kamio
All'inizio dell'estate finalmente sono riuscita a recuperare tutti i volumi mancanti della serie, quindi ora non mi resta che divorarmeli. Dopo il mio caro Hanadan avevo proprio voglia di immergermi nuovamente in questa autrice, sarà capace di conquistarmi nuovamente con questa mini serie? Lo scoprirete alla fine di agosto quando scriverò la recensione.

Karin Piccola Dea 6
2 - PISTACCHIO - uno shoujo con la cover verde: Karin piccola dea di Koge Donbo volume 6
In verità non avevo in mente molte cover verdi, ho dato uno sguardo alla libreria e ho scelto la prima che ha catturato la mia attenzione. È una cover a sfondo verde davvero carinissima, tra il tratto della mangaka e la protagonista vestita da panda, non potevo fare scelta migliore.

3 - NOCCIOLA - una serie che vorresti leggere quest'estate ma che probabilmente non farai e perché: Le situazioni di lui e lei di Masami Tsuda
Vorrei fare una rilettura di questo shoujo visto che la Planet lo ristampa e io vorrei recuperare i volumi che mi mancano, avrei davvero bisogno di rinfrescarmi la memoria. Siamo quasi ad agosto e so già che non lo farò, non ho davvero tempo per riletture troppo lunghe.

4 - FRAGOLA - lo shoujo con la storia d'amore più dolce: Hyokoi di Moe Yukimaru
Pura dolcezza e pucciosaggine. Inizialmente avevo paura che si rivelasse una lagna, ma alla fine mi è piaciuto un sacco. La storia d'amore tra Hyori e Yushin è una delle più dolci e delicate di sempre, di quelle semplici e banalotte che sanno come intenerirti.

L'intramontabile Sakura
5 - VANIGLIA - un classico: Card Captor Sakura di Clamp
Avrei potuto nominarvene tantissimi però Sakura occupa un posto speciale nel mio cuore. È un classico come shoujo, è un classico come maho shoujo ed è un classico per molti lettori ma anche no, perché alla fine ha segnato l'infanzia di molti. Voi qualche classico avreste scelto?

6 - MENTA - uno shoujo per bambini che ti piace: Cuore di menta di Wataru Yoshizumi
Questo shoujo è il più infantile tra tutti quelli scritti da Yoshizumi sensei quindi rientra molto bene in questa categoria, ma ammetto di averlo scelto anche per il nome che richiama il gusto.

7 - FIORDILATTE - uno shoujo molto lungo che hai letto molto velocemente: Hanayori Dango di Yoko Kamio
Sono rimasta incollata alle scan giorno e notte, l'ho letteralmente divorato ed è entrato subito nella mia top degli shoujo preferiti. È davvero lungo, all'inizio i disegni sono pure bruttini, ma la storia prende troppo, mi ha rapita.

Jeanne, La ladra del vento divino
8 - TIRAMISU' - uno shoujo che ti ha tirato su il morale: qualsiasi shoujo di Aya Nakahara
Da Lovely Complex ad Amami lo Stesso, per me questa autrice è la ricetta perfetta per il buon umore. I suoi shoujo/josei sono sempre freschi e divertenti, una ventata di allegria quando sono un po' giù, sempre capaci di strapparmi il sorriso. Amo la sua ironia e il modo in cui alterna momenti seri con situazioni esilaranti, scambi di battute geniali e facce buffe.

9 - CAFFE' - uno shoujo che ti ha fatto stare sveglio la notte: Jeanne, La ladra del vento divino di Arina Tanemura
In verità preferisco leggere i manga di giorno, di solito se leggo la notte è colpa dei libri. Ammetto che cercando una risposta mi sono saltati più alla mente titoli shonen con cui ho fatto le ore piccole tra Magi, Nisekoi o Yamada-kun e le 7 streghe, ma alla fine sono riuscita a scegliere uno shoujo di Arina Tanemura. Ogni volta che rileggo Jeanne - La ladra del vento divino rimango incollata tutto il giorno e notte finché non lo finisco perché mi piace davvero un sacco, è il fumetto della Tanemura che mi piace di più in assoluto perché mescola fantasy, romance e anche un po' di storia.

Le tre gemelle del manhwa
10 - CIOCCOLATO - uno shoujo di cui aspetti il seguito: Honey Bitter di Miho Obana
Mi sono sempre piaciuti i manga dell'autrice di Kodocha, e adoravo pure questo. Edito dalla Dynit ma con solo 4 volumi pubblicati, con 12 usciti in Giappone, anche se il fumetto è ancora in corso dal 2004. È uno shoujo molto simpatico che vede come protagonista una sensitiva che lavora come investigatrice, spero di vedere il finale prima o poi.

11 - MANGO - uno shoujo particolare: Shi Hwa Mong di Lee Jung Eun
La mia scelta è ricaduta su questo fumetto perché è l'unico manhwa, fumetto coreano, che ho nella mia collezione e quindi lo considero particolare. Parla di tre gemelle separate da piccole che dopo parecchi anni si rincontrano. Mi piaceva davvero molto, i disegni erano molto eleganti e affascinanti, molto più realistici dei manga giapponesi. Edito dalla Planet ma bloccato a 9 volumi, e a quando pare interrotto pure in Corea a 14 volumi. Un peccato, i manhwa sono sempre stati un po' sfigati qui da noi, anche se ultimamente punto a recuperare La sposa di Habaek (si, proprio perché c'è il drama in corso!)

giovedì 3 agosto 2017

Prime impressioni #10 - Amarsi, lasciarsi

Buongiorno ♥ oggi vi lascio una parere veloce sul primo volume di un nuovo shoujo fresco fresco e molto atteso. Io Sakisaka negli ultimi anni ha fatto breccia nei nostri cuori con "A un passo da te/Ao Haru Ride" ed è diventata una delle mangaka contemporanee più amate e promettenti. "Amarsi, lasciarsi" è il suo ultimo lavoro, annunciato a Lucca 2016, ancora in corso in Giappone con cinque volumi alle spalle: riuscirà a conquistarci di nuovo con questo nuovo shoujo?



Titolo: Amarsi, lasciarsi
Autore: Io Sakisaka
Casa editrice: Planet Manga
Uscita: luglio 2017

"La storia ruota attorno a Yuna e Akari due ragazze totalmente opposte che diventano amiche all'istante. Come ogni adolescente al centro dei loro pensieri c'è l'amore, ma le loro visioni sono completamente differenti: Yuna è romantica e vede l'amore come un sogno, Akari è realistica e vede l'innamoramento come un processo razionale."



Prime impressioni

Sakisaka sensei in questo nuovo shoujo tanto atteso dai fan, ha deciso di giocare la sua carta migliore: la psicologia dei personaggi. 
Alla fine di questo primo volume mi sono state chiare due cose: la prima riguarda la trama, sarà praticamente inesistente, tutto ruoterà attorno ai legami tra i personaggi e al loro modo di vedere, di vedersi e di comprendere l'amore; la seconda è una definizione dettagliata caratteriale e di pensiero di ogni personaggio da subito. La prima cosa che conosciamo di tutti non è il background ma riflessioni sull'amore e su come affrontarlo.

Le protagoniste sono Yuna e Akari, vivono nello stesso palazzo, hanno la stessa età, frequentano la stessa scuola e sono pure nella stessa classe, ma non potrebbero essere più diverse. Yuna, la mia preferita, è la classica eroina shoujo, timida, introversa, che sogna l'amore romantico e il principe azzurro. Lei aspetta prima di innamorarsi, aspetta la scintilla e non si accontenta di chiunque. Akari invece è il suo esatto opposto: estroversa, aperta, allegra e amichevole. Akari parla dell'amore come di un processo razionale, dove si scelgono i candidati, li si valutano, si prova a stare con qualcun e se son rose fioriranno. Yuna ha zero esperienza in amore, Akari invece si ma sembra non essersi mai innamorata seriamente vista la sua visione meccanica dell'innamoramento.
Esiste amore vero e amore falso? E qua cominciano gli schieramenti: siete più Yuna o più Akari? Questi caratteri diversi sono fin da subito messi in primo piano, marcati e rimarcati da lunghi discorsi e situazioni.

Gli interessi maschili sono già schierati perché attorno alle ragazze galleggiano due bei fanciulli: Rio il fratellastro di Akari, e Inui l'amico d'infanzia di Yuna. L'ultimo è ancora difficile da inquadrare, il primo invece rientra nello stereotipo figo-bello-fotomodello che guarda solo le belle ragazze, rifiuta le varie dichiarazioni e fa intuire che forse si è scottato in amore. Rio ha più spessore in questo primo volume, Inui zero.

Ho letto spesso pareri contrastanti su questo shoujo, la maggior parte delle persone lo definisce lento. Avevo cominciato a leggerlo in scan ma dopo un po' l'ho abbandonato (Claire non è mai costante a leggere in scan) quindi non mi ricordo che impressione mi fece all'inizio. La cosa certa che ho potuto dedurre da questo primo volume è che il manga si presenta molto scritto, molto piegato, i personaggi parlano, pensano, si confrontano, e l'azione viene ridotto all'osso.

Il tratto della Sakisaka è migliorato tantissimo, ancora più bello dei suoi manga precedenti, ma in questo primo volume non è il disegno a narrare perché ci si concentra molto su ciò che dicono i personaggi. Spero davvero che non prenda una piega lenta, fatta di gente che rimugina troppo e di pappardelle sull'amore. Insomma in questo primo volume si inquadrano già molto bene psicologicamente i protagonisti e il loro modo di pensare, ma a parte i primi incontri e qualche incomprensione, non succede niente di che

Questo primo volume vince le mie prime impressioni in modo positivo, e ammetto che non vedo già l'ora di leggere il secondo, stimolata dal fatto che vorrei capire dove andrà a parare l'autrice. Ripongo fiducia in questa opera della Sakisaka, quindi non mi resta che incrociare le dita e sperare che la storia di sciolga un po'.

Chi di voi ha acquistato questo nuovo shoujo? Che prima impressione avete avuto con questo primo volume? Sono curiosa di sapere i vostri pareri.

martedì 1 agosto 2017

Uscite agosto 2017

Buongiorno dipendenti ♥ Claire ritorna alla carica sul blog all'inizio di questo caldo agosto dopo tre settimane, circa, di assenza. Pausa estiva? Diciamo che sono stata sommersa da vari eventi della mia vita, che si sono susseguiti uno dopo l'altro e hanno trovato pace appena queste prime settimane di  agosto. Non vi ho abbandonato, e ora sono pronta a tornare alla carica!

Come ogni consueto primo del mese eccoci con le uscite shoujo dei prossimi trentun giorni del secondo mese estivo per eccellenza. Cosa prendere questo mese?
-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga
  • Dolce primo amore 12 (3 agosto) - Ultimo numero!
  • 1/100.000 1 (10 agosto) - Novità!
  • Bugie d'amore 21 (10 agosto)
  • Tsubasa e Hotaru 6 (10 agosto)
  • Marmelade Boy Little 5 (24 agosto)
  • Amami lo stesso 10 (24 agosto) - Ultimo numero!
  • Le situazioni di lui e lei 4 (31 agosto)
Star Comics
  • Bugie d'aprile 6 (2 agosto)
  • Come dopo la pioggia 2 (9 agosto)
  • Kamisama Kiss 22 (9 agosto)
  • Our little sister 5 (9 agosto)
  • Honey 3 (16 agosto)
  • Missions of love 4 (25 agosto)
  • Tsubaki-cho Lonely Planet 3 (25 agosto)
  • ReRe Hello 10 (25 agosto)
Goen
  • Alice Academy 26
  • Kiss Him, not me! 3

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...