giovedì 3 agosto 2017

Prime impressioni #10 - Amarsi, lasciarsi

Buongiorno ♥ oggi vi lascio una parere veloce sul primo volume di un nuovo shoujo fresco fresco e molto atteso. Io Sakisaka negli ultimi anni ha fatto breccia nei nostri cuori con "A un passo da te/Ao Haru Ride" ed è diventata una delle mangaka contemporanee più amate e promettenti. "Amarsi, lasciarsi" è il suo ultimo lavoro, annunciato a Lucca 2016, ancora in corso in Giappone con cinque volumi alle spalle: riuscirà a conquistarci di nuovo con questo nuovo shoujo?



Titolo: Amarsi, lasciarsi
Autore: Io Sakisaka
Casa editrice: Planet Manga
Uscita: luglio 2017

"La storia ruota attorno a Yuna e Akari due ragazze totalmente opposte che diventano amiche all'istante. Come ogni adolescente al centro dei loro pensieri c'è l'amore, ma le loro visioni sono completamente differenti: Yuna è romantica e vede l'amore come un sogno, Akari è realistica e vede l'innamoramento come un processo razionale."



Prime impressioni

Sakisaka sensei in questo nuovo shoujo tanto atteso dai fan, ha deciso di giocare la sua carta migliore: la psicologia dei personaggi. 
Alla fine di questo primo volume mi sono state chiare due cose: la prima riguarda la trama, sarà praticamente inesistente, tutto ruoterà attorno ai legami tra i personaggi e al loro modo di vedere, di vedersi e di comprendere l'amore; la seconda è una definizione dettagliata caratteriale e di pensiero di ogni personaggio da subito. La prima cosa che conosciamo di tutti non è il background ma riflessioni sull'amore e su come affrontarlo.

Le protagoniste sono Yuna e Akari, vivono nello stesso palazzo, hanno la stessa età, frequentano la stessa scuola e sono pure nella stessa classe, ma non potrebbero essere più diverse. Yuna, la mia preferita, è la classica eroina shoujo, timida, introversa, che sogna l'amore romantico e il principe azzurro. Lei aspetta prima di innamorarsi, aspetta la scintilla e non si accontenta di chiunque. Akari invece è il suo esatto opposto: estroversa, aperta, allegra e amichevole. Akari parla dell'amore come di un processo razionale, dove si scelgono i candidati, li si valutano, si prova a stare con qualcun e se son rose fioriranno. Yuna ha zero esperienza in amore, Akari invece si ma sembra non essersi mai innamorata seriamente vista la sua visione meccanica dell'innamoramento.
Esiste amore vero e amore falso? E qua cominciano gli schieramenti: siete più Yuna o più Akari? Questi caratteri diversi sono fin da subito messi in primo piano, marcati e rimarcati da lunghi discorsi e situazioni.

Gli interessi maschili sono già schierati perché attorno alle ragazze galleggiano due bei fanciulli: Rio il fratellastro di Akari, e Inui l'amico d'infanzia di Yuna. L'ultimo è ancora difficile da inquadrare, il primo invece rientra nello stereotipo figo-bello-fotomodello che guarda solo le belle ragazze, rifiuta le varie dichiarazioni e fa intuire che forse si è scottato in amore. Rio ha più spessore in questo primo volume, Inui zero.

Ho letto spesso pareri contrastanti su questo shoujo, la maggior parte delle persone lo definisce lento. Avevo cominciato a leggerlo in scan ma dopo un po' l'ho abbandonato (Claire non è mai costante a leggere in scan) quindi non mi ricordo che impressione mi fece all'inizio. La cosa certa che ho potuto dedurre da questo primo volume è che il manga si presenta molto scritto, molto piegato, i personaggi parlano, pensano, si confrontano, e l'azione viene ridotto all'osso.

Il tratto della Sakisaka è migliorato tantissimo, ancora più bello dei suoi manga precedenti, ma in questo primo volume non è il disegno a narrare perché ci si concentra molto su ciò che dicono i personaggi. Spero davvero che non prenda una piega lenta, fatta di gente che rimugina troppo e di pappardelle sull'amore. Insomma in questo primo volume si inquadrano già molto bene psicologicamente i protagonisti e il loro modo di pensare, ma a parte i primi incontri e qualche incomprensione, non succede niente di che

Questo primo volume vince le mie prime impressioni in modo positivo, e ammetto che non vedo già l'ora di leggere il secondo, stimolata dal fatto che vorrei capire dove andrà a parare l'autrice. Ripongo fiducia in questa opera della Sakisaka, quindi non mi resta che incrociare le dita e sperare che la storia di sciolga un po'.

Chi di voi ha acquistato questo nuovo shoujo? Che prima impressione avete avuto con questo primo volume? Sono curiosa di sapere i vostri pareri.

8 commenti:

  1. Questo è un titolo su cui sono ancora molto indecisa... La copertina mi aveva attirata, è graziosissima, però ad essere sincera la trama non mi intriga troppo. Lo acquisterei per curiosità, ma avendo diverse serie in corso e sapendo che da settembre arrivano tanti titoli che mi interessano, penso proprio che passerò e caso mai lo recupererò più avanti.
    Ti ringrazio per la recensione, mi ha dato un'idea più chiara sui contenuti di questo manga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I disegni della Sakisaka sono qualcosa di fantastico però si in effetti la trama lascia a desiderare. Per il momento lo acquisto e non mancherò a commentare l'evoluzione della storia, quindi ti farò sapere se migliora oppure no :) in autunno arrivano un sacco di manga!

      Elimina
  2. Io lo seguo in scan, ma sono molto indecisa se comprarlo cartaceo. La Sakisaka ha già deluso...
    Il tratto è davvero stupendo, ma in effetti la storia non ha molta azione e tanto rimuginare, anche troppo! Mi danno un po' fastidio le situazioni in cui parlandosi i personaggi risolverebbero la situazione in breve tempo e invece vanno avanti volumi e volumi a farsi pippe mentali.
    Mi infastidisce un pochino anche la scelta di caratteri così definiti e in contrasto, per fortuna da questo punto di vista c'è un'evoluzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scelta dei caratteri definiti e sicuramente fatta per esporre i difetti di ogni personaggio in modo da farlo crescere e migliorare, e non dubito che la Sakisaka farà un bel lavoro. Buono a sapersi (per niente!) che il manga continuerà con i personaggi che rimuginano D:

      Elimina
  3. Ciao Chiara che carino il tuo blog! Mi sono unita volentieri ai tuoi lettori se ti va di ricambiare mi trovi qui: www.incantodeilibri.blogspot.it
    Ti aspetto per condividere tanti post! Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a benvenuta ^^ sarà un piacere fare visita al tuo blog visto che parla di libri, e io adoro i libri *-*

      Elimina
  4. Se mia sorella deciderà di prenderlo, penso che gli darò una chance perchè Strobe Edge mi è piaciuto tutto sommato, anche se le premesse non mi attirano particolarmente... :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena lo recuperi fammi sapere :) ogni volta che nomini Strobe Edge mi ricordi che prima o poi vorrei recuperarlo in qualche modo XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...