domenica 8 settembre 2019

Letture del mese #45: agosto 2019

Buongiorno ♥ ecco i commenti sui manga che ho letto ad agosto, un mese decisamente calmo in cui sono riuscita ad alternare libri e fumetti. Ammetto che speravo di leggere di più, ma non sono passata nemmeno in fumetteria a parte a fine mese, quindi ho smaltito qualche serie o volume accumulato. E voi cosa avete letto di bello??


Yona 8: la mia lettura in vacanza! Quindi la squadra di Yona è al completo? Dal nulla sbuca l’ultimo Drago, sembra un mendicante affamato ma poi si rivela essere l’ultima persona che la principessa sta cercando. E ora cosa succederà? Yona e il suo gruppo tornano quindi ad un punto di partenza per capire come muoversi e come risvegliare il potere dei quattro draghi. Metà volume è dedicato anche a quell'odioso di Suwon, che si è pure aggiudicato la copertina, che deve conquistarsi la fiducia del generale della Terra. Più Suwon compare e più la sua doppia faccia è fastidiosamente evidente, prima tutto sorridente e ingenuo, dopo spietato e calcolatore, un personaggio che ancora devo capire.

Anna dai capelli rossi - completa: una lettura che mi ha tenuta compagnia ad agosto è questa serie manga imprestata gentilmente da una mia amica. Ho trovato questo shoujo davvero una piacevole lettura estiva, spensierata, molto dolce e sognante, lo consiglio davvero come lettura ideale per il periodo appena passato perché non è impegnativa e nella sua semplicità sa intrattenere. Come tutti gli adattamenti da libro a manga, sicuramente è molto frettoloso negli eventi, ma tutto sommato l’ho trovato piacevole, aspettatevi quindi una bella recensione completa questo mese!

Nana 2: con questo volume la storia ha inizio, le due Nana si incontrano. Il primo volume prende le protagoniste singolarmente, ognuna ha la metà delle pagine, una specie di prequel che ci fa conoscere le loro origini, il loro background, invece in questo secondo le due ragazze si incontrano su un treno e successivamente diventano coinquiline. Lo trovo da sempre uno dei volumi più belli ed emozionanti in assoluto, penso che ci sia qualcosa di magico nella serie di coincidenze che le lega, e che solo il Grande Demone Celeste conosce. La storia quindi si concentra su queste due ragazze diversissime che iniziano a condividere le piccole cose della vita quotidiana.

Girl from the other side 4: procede lentamente, ma è di una lentezza intrigante perché ogni nuovo volume ci regala un nuovo tassello della storia, ci fa capire qualcosa di più su questo mondo di luci e ombre. Questo volume quattro si concentra molto sulla nonna di Shiva colpita dalla maledizione e di come quest’ultima non trasforma solo i corpi ma anche le menti delle persone. E la verità su Shiva si infittisce ancora di più, ma anche su chi è in realtà il Maestro che nonostante l’aspetto mostruoso mantiene una sua umanità più delle altre creature.

Allevare un cane - volume unico: secondo volume di Jiro Taniguchi della recente collana dedicatagli in edicola. Anche questo volume raccoglie diverse storie autoconclusive incentrate soprattutto al rapporto tra l’uomo e gli animali, a dare il titolo è infatti la storia del cane Tam, in cui viene raccontata nel dettaglio la sua vecchiaia fino i suoi ultimi giorni, una storia personalmente molto toccante visto che nel quotidiano devo prendermi cura della mia gatta anziana che è sempre piena di problemi. Ma dopo la morte arriva la vita, arriva in casa la gatta Borò e Taniguchi sensei descrive nel dettaglio come ella da alla luce i suoi cuccioli. In conclusione davvero un bel volume!

domenica 1 settembre 2019

Uscite settembre 2019

Buongiorno ♥ ma come, siamo già a settembre? Ebbene si, quindi ecco le uscite shoujo che ci attendono questo mese, e per una buona volta aspetto con più impazienza una novità shonen, la ristampa di Slam Dunk. Se siete fan di Maid Sama! non perdetevi il volume extra dedicato al matrimonio di Misaki e Usui che verrà pubblicato da Planet Manga, Star Comics ci delizierà con Il giardino dell'eden, un volume unico josei che mi attira molto, e la collana Showcase di Dynit porta Designer, uno shoujo degli anni '70.
-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga
  • Un marzo da leoni 14 (12 settembre)
  • Cortili del Cuore Deluxe 2 (12 settembre)
  • Maid Sama! Marriage - Volume unico (26 settembre) - Novità!
  • Nana Reloaded Edition 5 (19 settembre)
  • Game - Giochi di seduzione 4 (19 settembre)
  • La promessa della rosa 5 (26 settembre)
  • Amarsi, lasciarsi 11 (26 settembre)
  • Sister & Vampire 5 (26 settembre)
  • Le situazioni di Lui e Lei 20 (26 settembre)

Star Comics
  • Queen's Quality 5 (4 settembre)
  • Nel giardino dell'eden (Rakuen) - Volume unico (11 settembre) - Novità!
  • Missions of Love 13 (25 settembre)
  • Tsubaki Cho Lonely Planet 12 (25 settembre)
  • Un bacio a mezzanotte 8 (25 settembre)

JPOP
  • Girl from the other side 5 (settembre)
  • Horimiya 9 (settembre)

Dynit
  • Honey Bitter 8 (settembre)
  • Designer - Volume unico (settembre) - Novità!

martedì 20 agosto 2019

Recensione: 1/100.000 - Drammaticità al punto giusto e tanto affetto

Buongiorno ♥ eccomi con una recensione di un manga che si è concluso recentemente e che ho finito di leggere il mese scorso. Kaho Misaka è molto nota in Italia, Planet Manga ha pubblicato tutte le sue opere (Lui il primo amore, Febbre del Cuore, La scoperta dell'amore, First Kiss, Il filo rosso) e attualmente ha ancora in corso La Promessa della Rosa. Ho letto tutti i suoi manga ma solo con quelli più recenti ho iniziato veramente ad apprezzarla. 1/100.000 è stata una delle sue ultime serie, una fatica sia per lei penso visto l'argomento trattato, che per noi lettori sensibili a certe storie: ma il risultato è stato molto buono!

Titolo: 1/100.000
Titolo originale: Juumanbun no ichi
Autore: Kaho Miyasaka
Casa editrice: Planet Manga
Anno di pubblicazione: 2017
Volumi: 9
Stato: concluso

"Kiritani e Rino, una storia mai iniziata ufficialmente ma destinata ad evolversi. Lui giovane capitano della squadra di kendo, bellissimo ragazzo dai modi un po' freddi che da sempre, e per sempre, non ha mai guardato nessun altra al di fuori di Rino, lei una ragazza introversa e timida, golosa e pasticciona, diffidente verso gli altri e con un destino avverso in arrivo. Uno su centomila sono le probabilità del loro futuro, saranno destinati a stare insieme?"

Questo manga nasce come serie spinoff de Il filo rosso, shoujo precedente della mangaka sempre edito in Italia da Planet Manga, dove Rino e Ren sono personaggi più secondari a cui viene però dedicato solo un volume intero. Consiglio di leggere prima Il filo rosso di 1/100.000? Se riuscite si, per sapere come si sono avvicinati Rino e Ren lo ritengo utile, ma forse non fondamentale, la cosa migliore è sicuramente leggere almeno quel volume totalmente dedicato a loro. Però se avete l'opportunità leggete Il filo rosso, perché è un manga molto più divertente e spensierato di 1/100.000, quindi prima di buttarvi nel dramma fatevi qualche risata con la storia di Chihiro e Hinase.

Con 1/100.000 dimenticatevi la Miyasaka sensei che avete conosciuto fino ad ora, con le sue storie d'amore molto dolci con primi amori teneri, dimenticatevi la spensieratezza dell'amore, della prima relazione e del primo bacio, dimenticatevi delle sue storie fatte un po' con lo stampino, perché con questo shoujo l'autrice da prova di saper raccontare altro.
Sin dal primo volume viene messo in chiaro che a mettere a dura prova la vita di Rino e la sua storia d'amore con Ren Kiritani è la SLA, sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa progressiva che prevede con il tempo la perdita dei motoneuroni conducendo alla paralisi i muscoli volontari fino a quelli involontari. L'incidenza di questa malattia è 1 su 100.000, come da titolo, e non esistono cure. Spesso nei manga c'è il personaggio malato terminale, ma la maggior parte delle volte, con mio grande fastidio, non si sa mai di quale malattia sia affetto, quindi ho apprezzato che in questo manga venga affrontata una malattia specifica, Miyasaka sensei si è armata di grandissimo coraggio per raccontarla e ha tutta la mia stima per questo.

Rino è una delle classiche protagoniste che si incontrano in parecchi manga dell'autrice, carina, gentile, goffa, introversa e cagionevole di salute, a primo volume non mi ha entusiasmata perché era uno stereotipo già visto, ma via via che il personaggio si evolve e la sua sorte prende piede, si rivela una ragazza con una grande forza di volontà a voglia di vivere. Rino dovrà affrontare la diagnosi della malattia, trasmessa geneticamente, è secondo me il suo processo di accettazione e l'evolversi del suo personaggio è stato strutturato bene. Rino va nel panico, vacilla, cade, si rialza, soprattutto grazie al grande affetto che la circonda. Il fumetto ci immerge inizialmente con lentezza nella scoperta della SLA, verso la fine eccellerà molto forse perché alla nostra protagonista non rimane più molto tempo per fare certe cose come vorrebbe, e ho apprezzato abbastanza questo cambio di ritmo.

Rino però è fortunata perché è circondata davvero da tanto affetto, tra i nonni, la migliore amica e la sua famiglia, i compagni di classe e ovviamente il ragazzo che ama. Ren è perfetto, è il ragazzo perfetto che ognuna dovrebbe avere accanto, anche troppo perfetto! Ren è il primo ad innamorarsi tra i due, ha un carattere freddo, enigmatico, ma deciso e premuroso, andando avanti diventerà sempre più dolce e scioglierà i modi rigidi iniziali. Lo definisco anche troppo perfetto perché nonostante il destino di Rino lui non vacilla mai, farebbe seriamente di tutto per lei e nonostante la malattia ad ostacolarli non ha mai ripensamenti, vuole solo lei ed è pronto ad assumersi tutte le responsabilità nel bene e nel male: insomma perfetto, il compagno ideale! Ammetto che tutta questa perfezione un po' mi ha disturbata, avrei voluto vedere un po' di umanità da parte sua, qualche insicurezza di tanto in tanto, alla fine la storia d'amore che sogna da sempre deve affrontare una malattia improvvisa senza cura. 

Il fumetto nonostante il tema non l'ho trovato eccessivamente drammatico. Ci sono ovviamente le scene strazianti, ma è uno strazio realistico, accompagnato dalle vere difficoltà di Rino con l'avanzare della malattia, con poche scene forti me ben congegnate, quando capitano ti trasmettono la giusta angoscia: si parte dai primi momenti in cui la ragazza si accorge che il corpo non risponde, alle prime paralisi, alla difficoltà di andare in bagno, di coricarsi di mangiare. Il tutto però è caricato da tantissimo affetto, cure e apprensioni dei personaggi che circondano Rino, dando alla ragazza un'ambiente sicuro e accogliente, e al lettore una sensazione di tepore.

Il tratto di Miyasaka sensei è sempre molto shoujo e dolce, anche per i ragazzi, caratteristica che troviamo in ogni suo manga con un pizzico di drammaticità in più. Non ho notato grandi differenze rispetto alla sua opera precedente, alla fine 1/100.000 punta più a dare una svolta alla profondità delle trame che è solita a creare.

Infine posso dire che questo shoujo è stato una sorpresa, non pensavo che mi sarebbe piaciuto fino alla fine e invece è riuscito a tenere alta la mia curiosità mettendomi spesso ansia, soprattutto perché non avevo la più pallida idea di come potesse finire. Non ho pianto, forse perché dopo l'accettazione della situazione il fumetto si è voluto concentrare sulla vita di Rino, in modo dettagliato su quello che la ragazza può ancora dare e fare, e forse in un certo senso anche noi lettori lettori l'abbiamo accompagnata in questo percorso insieme agli altri personaggi.

È un manga che consiglio se cercate uno shoujo più intenso e serio, senza paura della drammaticità che potrete incontrare perché, come vi dicevo, riesce a contenersi e dare altre emozioni positive, non solo dramma. Se siete fan dell'autrice e cercate una storia diversa dalle sue passate allora dovete leggerlo, perché Miyasaka sensei dimostra di saper raccontare qualcosa di nuovo.

martedì 6 agosto 2019

Letture del mese #44: luglio 2019

Buongiorno ♥ luglio per varie ragioni è stato un mese intenso, ma il tempo di leggere non è mancato e qualche manga qua e là l'ho divorato. Libri questo mese niente, non ho nessun titolo da consigliarvi, ma sicuramente rimedierò ad agosto. Quali manga avete letto questo mese? Abbiamo letture in comune che volete commentare insieme?



Perfect World 2: anche questo secondo volume mi è piaciuto, per avere un parere più approfondito sul primo vi invito a leggere le mie prime impressioni. Se il primo numero si è concentrato di più sull'avvicinamento tra i due protagonisti e la scoperta di Kanawa delle difficoltà che incontra quotidianamente Ayukawa causa la sua condizione di disabile, lasciandoci con l'inizio della loro relazione, questo secondo comincia a mettere in discussione molte cose. Prima tra tutte la reazione della famiglia della protagonista quando vengono a conoscenza della persona che frequenta, e poi l'entrata in scena di due personaggi che sicuramente andranno ad ostacolare la loro relazione. Nonostante un quadrangolo amoroso un po' precoce, siamo solo al secondo volume, almeno i personaggi non sono stati buttati là a caso, ma sono tutti costruiti per uno scopo, per il superamento di precise difficoltà.

Tubaki Cho Lonely Planet 11: volume molto bello, un po' perché finalmente Fumi e il Maestro iniziano ad avere una relazione stabile, e un po' perché viene alla luce il passato del Maestro e della sua famiglia. Tra i due quindi inizia a crearsi un legame sempre più intimo e profondo, e spero che da qui alla fine non ci siano troppi ostacoli a separarli, anche perché caratterialmente sono personaggi molto chiusi e per arrivare dove sono ora ci hanno messo parecchi volumi. Anche la storiella tra i personaggi secondari Yo e Aioi sembra consolidarsi, e li trovo davvero adorabili.

Yona 7: con questo volume si conclude la battaglia per liberare la città dai contrabbandieri di ragazze, il Drago Verde lascia la ciurma di pirati per unirsi a quella di Yona, e verso la fine sbuca una vecchia e odiosa conoscenza, Soo Woo. Per Yona è uno shock incontrarlo per strada, a sconvolgerla ancora di più è il fatto che lui la protegga dei suoi uomini nonostante la principessa sia ricercata proprio da essi. Come si evolverà la situazione ora che Soo Woo è nei dintorni?

Eden Zero 2: continuo ancora a criticare questo manga per la fastidiosa somiglianza nei disegni con i personaggi di Fairy Tail, certe tavole secondo me sono identiche, ma purtroppo trovo la storia simpatica e piacevole quindi mi sa che non lo droppo ancora. La trama si fa sempre più interessante, nuovi personaggi si uniscono alla truppa di Rebecca e Shiki, e facciamo la conoscenza di Elsie, la regina dei pirati spaziali che non sembra poi tanto cattiva, anzi dimostra un certo interesse verso Shiki. Una cosa che accomuna il protagonista maschile e altri personaggi è la forza speciale Aether Gear, una specie di abilità sovrumana. Attendo con curiosità il prossimo volume!

L'attacco dei giganti 27: di questo manga ho solo i primi due volumi ma l'ho letto tutto in scan, anzi è l'unico manga che seguo in scan ma spero di recuperarlo piano piano, magari iniziando da questo arco finale visto che sembra che non manchi molto alla conclusione di uno degli shonen più famosi degli ultimi anni. Devo dire che questo arco di storia è piuttosto incasinato, soprattutto nel capire le reali intenzioni di Eren che va contro i suoi stessi compagni. La piccola Gavi invece continuo ad odiarla, non so che ruolo avrà nella storia insieme a Falco, ma spero che finisca male. In una Giornata Shonen vi ho parlato meglio de L'attacco dei Giganti.

1/100.000 9 (finito!): nel complesso mi è piaciuto. Non è un fumetto semplice, ha avuto i suoi alti e bassi, ma se devo fare una considerazione finale ammetto che è stato un buon shoujo, non facile, non adatto a tutti. Miyasaka sensei si è presa la responsabilità di parlare della SLA, di comporre una storia d'amore complicata, con questa malattia neurodegenerativa come ostacolo, ma ho apprezzato che sia riuscita a dosare la drammaticità concentrandosi sui legami tra i personaggi, i dettagli dei loro rapporti e del decorso della malattia. Ve ne parlerò meglio prossimamente in una recensione!

Nana Reloded Edition 1: ero indecisa se approfittare o no di questa ristampa. Da un lato amo la Yazawa e tutte le sue opere, dall'altro nutro qualche riserva per Nana perché, per quanto riconosca il suo valore e sia l'opera di maggior successo dell'autrice, è un manga che mi ha sempre procurato sentimenti contrastanti dovuti soprattutto al suo svolgimento. Le vecchie edizioni di Nana ormai sono introvabili, esaurite, quindi alla fine ho deciso di approfittare di questa nuova edizione per immergermi nuovamente in una storia che finirò per odiare di nuovo con le lacrime agli occhi, perché certe scelte della Yazawa non le ho mai sopportate, come odio il fatto che sia un manga incompiuto da oltre 10 anni ormai. L'autrice ha avuto problemi di salute ma tre anni fa è tornata a disegnare, cosa aspetta a finire questo manga? O forse nemmeno lei sa come farlo finire?

Emma 6 e 7: la storia d'amore tra Emma e William è ufficialmente finita con il volume 7, ma il manga è composto tra tre volumi extra che prima o poi recupero, attendo quindi la lettura di quest'ultimi per fare una recensione totale del fumetto anche se vi anticipo subito che sono entusiasta. Emma è una manga storico un po' cliché, gli amori difficili causati da classi sociali differenti non sono una novità, ma ritrovarlo sotto forma di manga, nell'era Vittoriana e con dei disegni meravigliosi da sicuramente una marcia un più a questa storia che si rivela molto dolce.

giovedì 1 agosto 2019

Uscite agosto 2019

Buongiorno ♥ quali shoujo ci aspettano in fumetteria questo mese? Ecco le uscite di agosto che comprendono qualche imperdibile novità. Cosa non vedete l'ora di leggere?
-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga
  • Blue Flag 3 (1 agosto)
  • Devil's Line 13 (1 agosto)
  • Sono solo fantasie 3 (8 agosto)
  • Fruits Basket 18 (8 agosto)
  • Cortili del Cuore 1 - Ristampa Edizione Deluxe (8 agosto) - Novità!
  • Nana Reloaded Edizion 4 (22 agosto)
  • Takane e Hana 10 (22 agosto)
  • Vampire Knight Memories 4 (29 agosto)
  • Sister & Vampire 4 (29 agosto)

Star Comics
  • My love story 9 (1 agosto)
  • Our little sister 9 (7 agosto) - Ultimo!
  • P&Me - Policeman and Me 6 (7 agosto)
  • Carp Captor Sakura Clear Card 2 (21 agosto)
  • Yona, la principessa scarlatta 9 (28 agosto)
  • Perfect World 3 (28 agosto)

JPOP
  • Il poema del vento e degli alberi 10 (agosto)

Dynit
  • Designer (agosto) - Volume unico, novità!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...