mercoledì 11 febbraio 2015

Recensione: Marmalade Boy - Piccoli problemi di cuore

Buongiorno shoujo dipendenti ♥ prendendomi una pausa dall'opprimente studio che ormai scandisce la mia monotona vita, ho deciso, come promesso, di recensirvi Marmalade Boy in vista dell'annunciata ristampa di marzo (QUI). Sarà l'ennesima ristampa per questo manga e penso che la Planet Manga non si stancherà mai di ristamparlo essendo un must dell'universo dei manga per ragazze che ha portato al successo l'abile Yoshizumi sensei (Streghe per amore, Cappuccino, Chitoge ecc, Random Walk, Cuore di Menta ...)


Titolo: Marmalede Boy - Piccoli problemi di cuore
Titolo originale: Marmalade Boy
Autore: Wataru Yoshizumi
Casa editrice: Planet Manga
Anno di pubblicazione: 1998 (2° edizione 2002, 3° edizione 2009)
Stato: concluso
Volumi: prima edizione 16, poi sempre 8

"I genitori della giovane Miki, dopo essere tornati da una vacanza, decidono di separarsi facendo uno scambio di coppia con una famiglia conosciuta lì, i Matsura, entusiasti anche quest'ultimi di incrociare i rispettivi matrimoni. Per Miki quello che sta succedendo è pura follia, così cercherà inutilmente di far ritornare i suoi genitori sui loro passi ma fallendo in questo intento. In breve tempo la nostra protagonista sarà costretta ad andare a vivere insieme ai quattro adulti in una grande casa, dove troverà, coinvolto insieme a lei, il figlio dei Matsura: Yuu. Yuu ha la stessa età di Miki, bello, affascinante ma freddo, si divertirà un sacco a prendere in giro la sua nuova sorella acquisita ignari entrambi di un sentimento molto forte che pian piano nascerà l'uno verso l'altra."

Non potete non conoscerlo! E noi, generazione anni '90, non possiamo non aver mai sentito parlare del "cartone animato" Piccoli problemi di cuore che racconta la travagliata e infinita storia d'amore di Miki e Yuri (Yuu nel manga).
Parliamo però del fumetto stampato e ristampato un sacco di volte qui da noi, un successo che non avrà mai fine suppongo, ma è anche giusto che certe opere vengano ripubblicate per il bene delle nuove generazioni.

Perché questa opera ha avuto così tanto successo? Sinceramente me lo sono sempre chiesta, perché la trama di fondo non ha niente di troppo originale: per un bizzarro caso i due protagonisti vivono sotto lo stesso stesso tetto, abbiamo l'amico innamorato da sempre di lei, la bella ex ragazza di lui, una migliore amica, una storia con un professore, una valanga di lacrime e incomprensioni ...si, non si può trovare uno shoujo più classico di Marmalade Boy! Ma il segreto di questo manga sarà sicuramente il modo in cui l'autrice è in grado di scandire la vicenda senza farci annoiare mai.

Miki è la classica protagonista, carina, solare e pasticciona, piena di vita e in cui è facile rispecchiarsi. Andando un po' avanti diventa un po' una lagna lo ammetto ma ha un suo lato comico che la rende sopportabile come protagonista.
Yuu è il biondo belloccio, che dopo Akito di Rossana lo possiamo considerare uno dei primi amori della nostra infanzia, bello, popolare, gentile e socievole, ma molto introverso, solo a Miki sarà capace di aprire il suo cuore dopo continue prese in giro.
Ginta, allegro e competitivo, è da sempre innamorato di Miki anche se non verrà ricambiato, poi però arriverà Arimi ex ragazza di Yuu da sempre cotta di lui. Abbiamo la fredda ma splendida Meiko innamorata del suo professore Namura ma corteggiata dal popolare Satoshi.
Insomma Yoshizumi sensei ha creato davvero un sacco di personaggi intrecciando le loro vite attorno a quelle dei due protagonisti, una telenovella formato shoujo che ha lasciato col fiato sospeso milioni di lettrici.
E' una lettura piacevole, per niente impegnativa, scorrevole e anche emozionante, penso che racchiuda un posticino speciale nel mio cuore essendo legato alla mia infanzia. La storia di Miki e Yuu l'ho trovata un po' esagerata ogni tanto, ecco perché ad un certo punto ho preferito tifare (a vuoto) per Satoshi alla conquista della sua Meiko. Insomma penso che alla fine, tralasciando la storia originale, sono contenta che Yoshizumi sensei abbia dedicato un sacco di tempo anche ai personaggi secondari che li ho davvero amati tanto, tutti ben caratterizzati con le proprie pene d'amore caratteristiche dell'età adolescenziale. Lo stile di disegno di questa mangaka mi piace molto, la si riconosce subito secondo me, ed è in continuo miglioramento se confrontiamo quest'opera con quelle più recenti.
È un fumetto che non ho mai comprato a dire il vero, me l'hanno sempre imprestato, potrei però farci un pensierino per questa uscita di marzo, e voi? 

  • Ha sulle spalle una serie animata conosciuta qui da noi come "Piccoli problemi di cuore". La serie è costituita da ben 76 episodi, peccato che nell'edizione italiana siamo 63 a causa delle innumerevoli censure della Mediaset. Qui è uscita nel 1997 su Canale 5 all'interno di Bim Bum Bam.
  • Nel 1995 è stato prodotto anche un film che funge da prequel dell'anime, è arrivato pure in italia senza censure compresi i veri nomi dei personaggi.
  • Visto l'enorme successo successo ottenuto in Italia dell'anime è stata anche messa in moto l'idea di farne un seguito con attorni italiani dal vivo come è successo precedentemente a "Kiss me Licia", il progetto però è affondato.
  • In Cina è stata prodotta una serie televisiva live action.
  • Nel 1994 al 1996 è uscita anche una serie di light novel di 10 volumi, con sempre Wataru Yoshizumi come illustratrice.
  • Sono usciti anche dei videogiochi basati sull'anime dove il giocatore ilterpreta il personaggio di Miki.
  • Nel 2013 Yoshizumi sensei ha deciso di darci un sequel che vedono protagonisti i figli delle coppie ricombinate: Marmalade Boy Little (da qualche parte sono disponibili le scan in italiano)

6 commenti:

  1. Io ho la prima edizione ma la comprai per pura curiosità perchè quando venne trasmesso in tv si parlava delle sue incredibili censure (parte del suo successo sicuramente è dovuto proprio al tanto vociare sulle parti censurate).
    Non ho mai particolarmente amato la sua storia ma di certo è un pezzo del mio passato! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a quanto pare è un pezzo del passato di tutti, si era diventato un sacco famoso per le "incredibili" censure XD

      Elimina
  2. Concordo con te, anche secondo me non ha niente di speciale. L'ho letto a scrocco secoli fa da una delle mie migliori amiche e ci sono ancora un po'affezionata per questo. Però di tutti i manga che ho letto dell'autric (e sono tanti, ad un certo punto mi ero fissata con l'idea di leggerli tutti) l'unico che ho trovato davvero carino è stato streghe per amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io concordo con te per quanto riguarda "Streghe per amore" ;) Penso che comunque Yoshizumi sensei sia una delle autrici più pubblicate qui da noi!!

      Elimina
  3. Quanto amavo questo cartone animato! Lo amavo davvero tanto! Bellissimo questo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccoli Problemi di Cuore è entrato nel cuore di molte persone :3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...