lunedì 25 gennaio 2016

Recensione: Orgoglio e Pregiudizio - Mr Dancy in formato manga

Buon giorno ♥ oggi voglio parlarvi di un fumetto che mi ha lasciato l'amaro in bocca, insomma non è mai tutto rose e fiori, soprattutto quando dobbiamo paragonare un grande classico della letteratura inglese alla sua versione shoujo. Oggi infatti parliamo della versione manga di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, rivisitata da Reiko Mochizuki. 


Titolo: Orgoglio e Pregiudizio
Titolo originale: Kouman to Henken
Autore: Jane Austen - Reiko Mochizuki
Casa editrice: Goen
Anno di pubblicazione: 2012 
Volumi: 2
Stato: conclusa

"Inghilterra, fine 1700. Elizabeth Bennet, soprannominata Lizzy, è la secondogenita di cinque sorelle, sveglia, spiritosa e sognatrice. I suoi genitori sperano per lei, come per tutte le altre figlie femmine, un buon matrimonio con un uomo rispettabile che le garantisca denaro e un futuro sicuro. Ma Lizzy ha degli ideali tutti suoi e crede nell'amore, sarà al settimo cielo quando sua sorella maggiore, Jane, sembra aver trovato nel gentile Mr. Bingley l'uomo ideale, abbagliati l'uno dall'altra. La solare presenza di Mr Bingley però è sempre accompagnata dal tenebroso e serio Mr Darcy, bello e ricco scapolo, troppo orgoglioso secondo il pregiudizio di Lizzy. I due avranno varie occasioni nel punzecchiarsi a parole, esperimendo vari pareri discordanti, ma sarà proprio l'intelligenza e la spigliatezza di lei a attrarre in particolar modo lui."

Cominciamo con il dire che la vostra Claire è un fan accanita dei romanzi della Austen, e non ci ha pensato due volte (quando mai penso?) a prendere tutti e due i volumetti di quest'opera, in un colpo solo. Vedere la mitica Lizzy Bennet così ben disegnata sulla copertina, le ha fatto venire il batticuore, un ramake in chiave manga? Disegni sofisticati e perfettamente in armonia con l'epoca storica? Non lasciatevi ingannare e non giudicate il manga dalla copertina. 

La trama si attiene abbastanza al romanzo, le avventure delle giovani Bennet sono narrate correttamente senza strafalcioni da film o cambiamenti abissali, il problema però è stato il ritmo narrativo decisamente troppo veloce. Frena! Frena! Frena!
Orgoglio e Pregiudizio è un libro che si scopre pian piano, che ci coinvolge nello sviluppo/crescita di molti personaggi, passo dopo passo, ecco il manga ha un ritmo decisamente troppo veloce, si passa da una tavola all'altra il modo brusco, disorientando un po' il lettore.

I volumi sono davvero molto, ma molto fini, come due sottilette, le pagine poche, quindi non sarebbe stata male qualche tavola in più nelle scene salienti, considerato poi il prezzo ...



I protagonisti indiscussi della vicenda restano Elizabeth e Darcy, infatti sono anche gli unici due che emergono nella storia, soprattutto lei viene messa molto in rilievo e particolarmente curata, ma pure lui non passa inosservato agli occhi del lettore (quando mai lo fa? ♥) Entrambi con i capelli neri, entrambi molto dettagliati e ben caratterizzati, mentre gli altri personaggi sono trattati davvero come l'insalata, insomma troppo da contorno e ogni tanto a malapena abbozzati, da risultare "buttati su". I siparietti demenziali di Mr e Mrs Bennet non mancano almeno, fanno ridere e riempiono un po' i vuoti, però la cura dei loro personaggi è altrettanto superficiale.

I disegni mi hanno fatto storcere davvero il naso, se potevo chiudere un occhio sul ritmo narrativo, non sono stata capace di chiudere l'altro per il tratto di Mochizuki sensei. L'autrice mi è sconosciuta lo ammetto, però le cover mi avevano davvero affascinata molto, insomma è uno stile molto delicato, che sfiora il realistico: assolutamente adatto all'opera! Poi man mano che leggevo il manga, il mio entusiasmo si è spento per  l'assenza di sfondi (c'erano solo nei momenti necessari, giusto all'inizio per far capire dove si spostava la scena), i volti in lontananza appena abbozzati, proporzioni non troppo corrette e l'atmosfera dell'epoca andava a disperdersi di tavola in tavola.
La vostra Claire è davvero una criticona questa volta, ma ci tiene particolarmente a questo romanzo, quindi le dispiace aver ricevuto questa delusione.
Se siete fan della Austen, e lo volete nella vostra collezione prendetelo pure, fa la sua bella figura accanto al libro, se invece volete approcciare per la prima volta con questo classico, magari per farvi un'idea di cosa tratta, allora vi do il buon consiglio di lasciar perdere, guardate il film o la serie tv piuttosto e, soprattutto, leggete il libro ...vi garantisco che dopo questa recensione mi è venuta voglia di leggerlo per la millesima volta ♥

Ecco due tavole complete.
  • Della stessa autrice, la Goen ha portato in Italia anche il ramake manga di Ragione e Sentimento. L'ho letto, ma non avendo ancora letto il romanzo, non penso di essere in grado di dare un parere.
  • La Goen ha portato pure in Italia il ramake manga di Emma, altro celebre romanzo della Austen, solo curato da Yoko Hanabusa.

8 commenti:

  1. Le rivisitazioni manga di Jane Austen le avevo già adocchiate da parecchio e ogni tanto le corteggio, ma non sono ancora riuscita a convincermi a prenderne in mano una... c'è sempre qualcosa che mi frena, ma credo che prima o poi darò anche a loro un'occasione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io proprio non ci ho pensato due volte a prendere la rivisitazione in chiave manga, alla fine e il mio classico preferito XD magari se hai l'occasione dai una sfogliata, perché adocchiandole si rimane ingannati dalla copertina

      Elimina
  2. Ne avevo già sentito parlare male quindi mi sono salvata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, allora non sono l'unica XD io non ne avevo sentito parlare per niente, infatti sono rimasta sorpresa di averlo trovato in fumetteria, a parlo prima ci pensavo...

      Elimina
  3. che peccato.. sono una fan sfegatata della Austen e l'idea del manga mi piaceva un sacco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è davvero un peccato! Anche io sono una sua grande fan, e ci sono rimasta un po' male della riuscita di questa adattamento, soprattutto perché avendo una storia di questa importanza tra le mani ci si poteva impegnare di più

      Elimina
  4. Oh mamma io sono una Fan con la lettera grande di Jane Austen e soprattutto di Orgoglio e Pregiudizio non sapevo ci fosse anche il fumetto, che bellissima notizia mi hai dato! Non sono molto brava a capire se i disegni sono fatti bene o meno però c'è da dire che l'originalità c'è, peccato che sei stata poco convinta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei una Fan allora devi averlo nella tua collezione XD io non ci ho pensato due volte, ci tengo un sacco a Orgoglio e Pregiudizio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...