giovedì 21 luglio 2016

Cup of Coffee #4: qualche libro romantico ...e un bel po' di film con James McAvoy

Buon giorno miei dipendenti ♥ come avete notato sto tornando alla carica nella blog sfera e sono davvero molto felice di tornare a scrivere. Per un po' sarò di nuovo attiva sia qui che in giro per i vostri blog!

Dopo ben due mesi sono tornata a leggere manga e a svuotare la fumetteria, quindi mentre mi aggiorno con le letture shoujo, intanto ci beviamo insieme una tazza di caffè per cianciare a vanvera di come ho occupato quel poco tempo libero che avevo in questi due mesi e mezzo.


Nonostante non sia riuscita a leggere manga, però ho letto qualche libro che ho divorato in massimo quattro giorni, avevo bisogno di evadere e i libri sono la cosa migliore soprattutto se prendono con prepotenza, e meno male mi è andata bene! Quindi ecco qui tre mie letture, leggere o quasi, che mi hanno fatta scappare un po' dalla realtà ...sono in un periodo in cui prediligo iln romantico!

"Io prima di te" di Jojo Moyes: l'avevo cominciato a marzo e poi interrotto a tre capitoli dalla fine, un po' per lo studio che si faceva sentire e un po' perché era un libro non proprio leggero. Insomma, non so cosa mi passava per la testa ma ho abbandonato la lettura, però alla fine l'ho finito e mi è piaciuto. Se ne parla tanto in questo 2016 visto l'imminente film con Emilia Clarke e Sam Claflin previsto per settembre prossimo, quindi ero veramente curiosa e non ho resistito all'edizione economica. In breve vi posso dire che non è una storia d'amore, insomma un po' di romanticismo c'è, ma prima di tutto è una storia di vita, sulla concezione della vita e su un argomento molto attuale e delicato. Due persone opposte, due realtà differenti, situazioni e mentalità distanti, che si incontreranno e si scontreranno, e si influenzeranno a vicenda. Il film ho paura che lo romanticheranno un sacco, facendogli perdere il messaggio, o il pensiero, che il libro ha cercato di instaurare in noi. 


"Quanto ti ho odiato" di Kody Keplinger: avete presente il film The Duff? meglio noto qui da noi come L'Asso? Bene, cancellate quel film dalla vostra mente (tenete al massimo quel fico di Robbie Amell), perché non centra proprio niente con il libro, un adattamento davvero mal riuscito, il peggiore mai visto (no dai, peggio di Twilight non c'è niente). Non guardatevi il film, leggetevi questo libro soprattutto se vi piacciono le cose teen con protagoniste toste, incasinate, un po' nevrotiche e paranoiche, e che si godono la vita sessuale per distrarsi usando l'idiota (fico) di turno e non il contrario. Bianca Piper è un'eroina anti-romantica, con i sentimenti va in confusione e preferisce evitarli a priori, odia i problemi che la vita vuole farle affrontare, scappa in continuazione creando un disastro dopo l'altro, però non si può non amarla, perché è un personaggio vero, una ragazza comune immersa in una vita che non è una favola. Ero partita con aspettativa davvero basse causa film, invece è una lettura che mi ha sorpreso!


"Match d'amore" di Allison Parr: per ultimo ho divorato questo romanzetto senza tante pretese, che se non siete per le cose romantiche e poco originali evitate. Niente di entusiasmante però mi è piaciuto, forse per come sono stati caratterizzati lei e lui. Lei sogna di lavorare nell'editoria, è una ragazza intelligente, sveglia, con la testa sulle spalle e il cassetto dei sogni aperto, non si butta subito tra le braccia di uno solo perché è figo e ricco, anzi lei lo reputa con poco cervello. Lui è un famoso giocatore di football, bello, ricco, popolare, (cliché everywhere!) ma con un passato ben costruito e non vuoto, ha sempre la battuta pronta e non sopporta l'atteggiamento da saputella di lei. Si odiano, e questo mi piace, perché adoro quando le storie nascono tra soggetti così opposti con un certo odio, poi il tutto si sviluppa in modo lineare e banale, ma, come ho detto all'inizio, i personaggi non me l'hanno fatto pesare troppo. C'è banalità, cliché ma anche coerenza e intelligenza, dove le cose si costruiscono poco a poco e niente viene buttato troppo al vento.

E per le Cotte Cinematografiche the winner is ...?

Come sapete, un'altra mia passione sono i film, il cinema, e loro mi hanno sostenuta nelle mie serata solitarie chiusa in casa dopo una giornata di studio, e devo dirvi che ho visto davvero tanti film in particolare 12 film con James McAvoy.
Sento la coscienza che mi dice "Ti sei presa una cotta adolescenziale per un attore!", ma io continuo a negare, e lei continua a dire "Lo sai che è così", e alla fine mi sono detta che ha un certo fascino che è ...un bel pezzo di gnocco! *fangirl*

Non mi perderò a farvi la recensione di ogni singolo film anche se mi piacerebbe, ma un breve elenco in ordine di gradimento con commenti annessi. Prendetela così: dal 1 al 5 i film mi sono piaciuti, dal 6 al 9 erano passabili e dal 10 al 12 evitateli. Ovviamente non sono tutti i film con James McAvoy, solo alcuni, certi li ho scartati a priori per gusti personali!

Tutto è cominciato da Becoming Jane
  1. Becoming Jane (2007): ha bisogno di presentazioni? Sicuramente qualcuno lo conosce perché basato sulla vita di Jane Austen. Ammetto che già qua, tempo fa, mi ero presa una cotta per Mr. Lefroy.
  2. Espiazione (2007): davvero davvero molto bello. C'è una tensione devastante soprattutto all'inizio, ve lo consiglio un sacco. Ambientato ai tempi della seconda guerra mondiale.
  3. X-Men L'inizio (2011): mi sorprendo a metterlo ben al terzo posto, ma questo primo film prequel sui mutanti mi è piaciuto molto, e poi la coppia McAvoy e Fassbender ha tanta chimica ♥.
  4. Penelope (2006): una fiaba moderna, a tratti anche un po' sciocca ma tutto sommato piacevole. Quando si tratta di maledizioni, incantesimi e vero amore io sono in prima fila.
    Loro attualmente sono il mio sfondo sul cellulare ♥
  5. Narnia (2005): un classico dei classici degli ultimi anni. Lo avete visto, vero? Lo colloco a quinto posto solo perché ho avuto da sempre una forte antipatia per il signor Tumnus.
  6. The Last Station (2009): vengono documentate le ultime ore di vita di Lev Tolstoj, sul suo movimento e sui suoi ideali che creano scompiglio nella sua famiglia, soprattutto centrale il rapporto con la moglie (Helen Mirren fantastica!).
  7. X-Men Giorni di un futuro passato (2014): bah, pensavo meglio, non mi ha entusiasmato troppo questo cine comics a parte per l'entrata in scena di Pietro alias Quick Silver, Wolverine e l'accoppiata McAvoy e Fassbender.
  8. Starter for 10 (2006): non ho nemmeno capito se è arrivato in Italia, però insomma non era male e con un James molto gggiovane come protagonista nei panni di un ragazzo del college
    degli anni '80.
    Qua la Knightely gli fa mancare il fiato in Espiazione!
  9. Victor - La storia segreta del dottor Frankestein (2015): un bel cast non c'è dubbio, tutti hanno fatto un bel lavoro anche se James pazzo non mi ha entusiasmato, però la storia aveva buchi di trama e il finale mi ha lasciato con "tutto qui?"
  10. La scomparsa di Eleanor Rigby (2013): questo film dovrebbe essere diviso in tre parti in teoria, perché parla dell'elaborazione del lutto e la crisi di una coppia. Penso che ho beccato la parte incontrata su di Lei e quindi non mi era troppo chiara la situazione. Dovrebbe essere diviso in Lei, Lui e Loro, ma non ho trovato gli altri pezzi. Lo metto tra gli ultimi perché avendo visto solo una parte non mi ha detto niente di che ...
  11. Welcome to the Punch (2013): il classico film d'azione con il criminale, il poliziotto e una mandria di poliziotti e politici corrotti. Durava 1 ora e 45 minuti, e mi sono piaciuti solo gli ultimi 45 minuti, volevo quasi cambiare film.
    Prometto di recuperare la parte Lui del film in 10° posizione!
  12. Wanted - Scegli il tuo destino (2008): avevo aspettative buone e si è rivelato una delusione. Il protagonista è il personaggio sfigato di McAvoy, solo che da quando entra in scena la Jolie gli ruba tutto lo schermo, lo buca, e di lui resta un personaggio semi insignificante quando c'è lei. Ma ripeto, troppa attenzione su un personaggio "secondario" perfino nella locandina. Però non mi è piaciuto in generale, l'azione era bella ma tutto il resto non mi ha convinto (...a parte McAvoy quando *coff coff* si toglie la maglietta *coff coff*)

Dalla recensione di Ortolani su https://leortola.wordpress.com/
  • Extra - X-Men Apocalisse (2016): ultimo film visto al cinema, uscito a maggio 2016. L'avete visto? In breve posso dire che non mi è piaciuto troppo: un cattivo troppo "cattivone", potente e con manie di protagonismo che vuole sterminare l'umanità e ricostruirla (che fantasia!); un Magneto troppo impulsivo che come sempre fa cazzate dal nulla, non sa mai da che parte stare, buono o cattivo? Mi vendico o non mi vendico?; la squadretta messa su dal Professor X non è male, mi stanno simpatici ma hanno tutti molto da imparare; non riesco ancora ad apprezzare la Lawerence nel ruolo di Mystica, sempre troppo bionda e poco blu; Wolverine comincia a invecchiare. Diciamo che la trama era davvero troppo classica tra mega cattivone e fine del mondo, erano meglio gli scontri tra mutanti e Stato dei film precedenti, L'hai visto? Cosa ne pensi?

È questo è tutto! Mannaggia, ho scritto di nuovo un sacco o.o e sempre di libri e film come i Cup of Coffee precedenti. Quando non ci sono i manga ci sono queste altre due passioni, quando non parlo di shoujo mi piace chiacchierare di libri e film, e fidatevi se vi dico che non vedevo  l'ora di scrivere un post del genere!
Fatemi sapere se avete letto uno di questi libri o visto uno di questi film, o semplicemente se avete la passione per McAvoy!

8 commenti:

  1. Ciao! Ammetto che mentre sto commentando non ho in mano una tazza di caffè, ma recupero dopo :D
    Per Quanto ti ho odiato ti do ragionissima! Il film non mi è piaciuto per niente, sembrava un classico scempio adolescenziale per ragazzini dall'ormone impazzito -.-'
    Becoming Jane devo vederlo da secoli, ma non mi decido maaai :(
    OMMIODDIO QUANTO SHIPPO CHARLES E MAGNETO! Poi da giovani fanno la loro porca figura ;)
    Devo ammettere che gli x-men stanno perdendo molto negli ultimi film T.T Da piccola li adoravo, me li continuavo a vedere! Anche se non ho ancora visto l'ultimo #ShameOnMe
    Nemmeno a me piace la Jennifer come Mistica D:
    Nooo mi spiace che Tumnus ti stia antipatico! Io odio Edmund, ma non è male dai ahahah
    Scusa il commento infinito!
    A presto!
    -G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacciono i commenti infiniti, ne lascio molti e mi fanno sentire meno sola se ne trovoaltri, e poi quando si fangirla su Charles e Erik tutto è lecito ♥ gli attori da giovani hanno una chimica assurda insieme! I film dopo X-Men - L'inizio per me hanno avuto un calo, i primi erano tanti belli, gli "affari" di Wolverine non mi entusiasmano molto, L'Inizio l'ho adorato e poi è tutto molto "meh" ...meno male che ci sono McAvoy e Fassbender a destare la mia attenzione nonostante tutto XD
      Recupera Becoming Jane perché merita davvero molto *.*

      Elimina
  2. McAvoy! *O* Anche io sono una sua fan, anche se non ho recuperato poi tantissimi film (non sono particolarmente cinefila, ma li guardo con piacere). Tra quelli che hai citato ho visto tutti gli X-Men, anche se i primi non li ricordo tanto bene. Concordo sul tuo parere sull'ultimo...mi aspettavo qualcosina di più. Sempre gradevoli comunque!
    Poi ho visto la storia segreta di Victor Frankenstein e...lui e radcliffe hanno letteralmente salvato la pellicola perchè sono due bravi attori, ma di per sè la trama era più bucata di un colabrodo e l'elemento fantascientifico non è che mi abbia detto granchè. Poi il mostro si è visto sì e no due secondi...ç_ç
    Anni fa ho visto anche Narnia (il primo film in cui l'ho notato, nonostante i quintali di trucco e CGI era così dolcioso <3 è stato pochissimo in scena ma mi ha fatta affezionare subito al personaggio!) e Penelope, anche se non ricordavo ci fosse lui ò_ò voglio recuperare Becoming Jane appena posso!

    In campo libri conosco solo Io prima di Te ma non è tanto il mio genere :/ mia sorella invece ha visto The Duff però non so se ha recuperato il romanzo. Il film le era piaciuto da quello che ricordo, quindi glielo consiglierò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione per Victor Frankenstein, gli attori hanno salvato molto il film ...tutto dovrebbe girare attorno al mostro e spunta a pochi minuti alla fine non durando neanche troppo =.= della serie "tutto questo casino per capire cosa?" XD va beh...
      Consiglia a tua sorella di leggere il libro di The Duff, forse le piacere ancora di più del film *.*

      Elimina
  3. mi piacerebbe molto poter leggere "io prima di te", mi devo decidere a comprarlo..
    Bè che dire dell'attore?? di certo non è Mr. Bean.. ho gli occhi a cuoricino..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. James è taaanto bello ♥.♥ fammi sapere se poi leggi il libro!

      Elimina
  4. Dei libri che hai nominato ne ho letti due su tre, mi manca solo Match d'amore, ma i due che ho letto mi sono piaciuti :)
    Mentre per i film credo di aver visto solo quelli degli X-Men ma ne ho un paio in wish list, prima o poi riuscirò a guardarli, spero!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere se poi leggi Match d'amore, non ti perdi gran che però tutto sommato non è stato male :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...