venerdì 30 dicembre 2016

2016 Shoujo Recap ♥

E come ogni anno, o come l'altro anno, eccoci qua con il recap annuale dedicato al blog e agli shoujo manga
Tutte le categorie sono le stesse del Recap Shoujo 2015 con qualche piccola aggiunta per quanto riguarda i post del blog. Un altro anno è finito, un altro anno se ne va e ne inizia un'altro, il tempo passa davvero velocemente e il blog piano piano cresce sempre di più insieme alla sua pagina di FaceBook.

Forse la sua crescita ad occhi nudo è poco visibile agli spettatori, certo gli iscritti "ufficiali" sono 40, però le visite che ricevo giornalmente e mensilmente sono davvero altissime per i miei piccoli standard, e io sono felicissima di tutto ciò ...perché vuol dire che ci sono persone che apprezzano il lavoro che faccio e sono interessati all'universo degli shoujo manga ^.^ quindi grazie di cuore ♥ la vostra Claire è felice del traguardo che ha raggiunto in questo 2016.


Miglior shoujo manga? 
Hanayori Dango di Yoko Kamio

Anno precedente: Orange di Ichigo Takano
Il miglior manga di questo 2016 è stato il primo che ho letto, il meno nuovo cronologicamente parlando ma quello che mi ha regalato tantissime emozioni e mi fa rosicare il fatto di non averlo nella mia collezione: Hanayori Dango è stato LO shoujo del 2016 per me! 
Letto completamente in scan, letto tutto in inglese, letteralmente divorato, è entrato nella classifica personale dei miei shoujo preferiti, fangirling alla massima potenza ...ed è tutta colpa sua se ora sono dipendente dai drama. I Flower Boys hanno rubato la vittoria a Aruito e Amami lo stesso. Recensione.



Peggior "non troppo appassionante" shoujo manga?
Wolf Girl & Black Prince di Ayuko Hatta
Anno precedente: Sugar Soldier di Mayu Sakai
Non tiratemi pomodori, sono consapevole che la mia è una unpopular opinion visto quanto si parla bene di questo shoujo e il grande successo che ha avuto.
Non l'ho bocciato subito, ma dopo una concatenazione di eventi si. Inizialmente mi sono cimentata nell'anime, e dopo cinque episodi (forse) l'ho abbandonato perché cominciava ad annoiarmi. Così ho provato a leggere il manga, prima mi sono fatta imprestare i primi volumi da una mia amica e ammetto che l'ho trovato simpatico, poi ho continuato con le scan in inglese e non ne potevo più, non mi invogliava davvero a continuarlo, mi sembrava stupido, la protagonista era stupida, e nonostante il protagonista maschile abbia un bel faccino, caratterialmente parlando era anonimo, e il tutto è sfociato in una Sindrome di Stoccolma che non stava in piedi. L'unica speranza potrebbe essere il film live action chissà, ma per il momento si aggiudica questa categoria: ho provato a capire il perché di tanta popolarità e mi ha delusa.
Per questa categoria concorreva anche Shooting Star Lens e altri fumetti letti in scan che ho abbandonato e nemmeno ricordo il titolo.



Nuove serie iniziate:

  1. Tora e Ookami: perché dopo Hanayori Dango dovevo leggere un altro shoujo di Yoko Kamio.
  2. Ultimi raggi di luna: una chicca della Yazawa molto insolita e particolare che ho avuto il piacere di recuperare grazie a Clacca.
  3. Hatsu Haru: iniziato questo autunno, conquistata a primo volume. Ho buone aspettative su questo fumetto!!
  4. Clover in love: interrotta al primo volume, l'ho graziata nell'inserirla tra il peggior shoujo dell'anno. Una lagna assurda.
  5. Amami lo stesso: poteva vincere come miglior shoujo. Josei geniale degno di Nakahara sensi. Recensione. 
  6. Ale e Cucca: shoujo made in italy che ci regala frammenti di vita sugli adolescenti italiani di oggi, precoci e vittime di internet.


Serie concluse:
  1. Orange: il Miglior Shoujo 2015, cinque volumi che meritano un sacco. Recensione.
  2. Sugar Soldier: il Peggior Shoujo del 2015, sto pensando se venderlo o no. Recensione
  3. Una stella cadente in pieno giorno: #TeamMamura tutta la vita. Recensione.
  4. Aruito: era tra le mie nomination come Miglior Shoujo 2016. Recensione.
  5. Ufo Baby: concluso finalmente dopo 10 lunghi anni, ho trovato l'edizione speciale dei volumi 1, 2 e 3. Recensione.
  6. Ultimi raggi di luna: comprata in blocco ad un prezzo più che vantaggioso.
  7. Marmelade Boy: finalmente posso dire di avere questa serie completa, uno shoujo che ha fatto la storia del genere e degli shoujo scolastici. Recensione.
  8. Miss: finalmente ho trovato il volume due al Lucca Comics 2016.
  9. Teen Bride: come regalo di Natale la Star Comics ha finalmente fatto uscire l'ultimo volume.


Volumi unici:
  1. Swan Power: maho shoujo made in italy, il primo manga prodotto da un autore italiano che ho letto quest'anno. Recensione.
  2. Lovely Complex Two: volumetto spin off di uno degli shoujo più famosi. Recensione.
  3. Eis: shoujo made in italy dalle tinte vintage ambientato nel mondo del pattinaggio sul ghiaccio. Recensione.


Personaggio femminile preferito? 
Serinuma da "Kiss Him, Not Me"

Anno precedente: Kuko da "Aruito"
Quest'anno è stato difficile scegliere un personaggio femminile a cui attribuire questa categoria, sarà che ne ho trovati tanti degni di nota: Tsukushi, Chihiro, Miki, Shibata e forse nuovamente Kuko. Ma alla fine ho deciso di premiare la novità e far vincere qualcosa di inedito e delirante come Serinuma. 
Mi sono appassionata di questa serie dopo aver scoperto che ne avrebbero annunciato l'anime, così mi sono data alle scan anche se poi alla fine ho seguito con più costanza l'anime che mi è piaciuto da matti. "Kiss Him, Not Me" è il sogno di qualsiasi ragazza, un anime harem con quattro affascinanti bishonen a farti la corte. Tutte non saprebbero chi scegliere (e pure io sono ancora indecisa) ma Serinuma no, lei ha le idee chiare, non vorrebbe nessuno di loro, anzi vorrebbe piuttosto che i quattro pretendenti si mettessero insieme tra di loro!!
È una serie divertente e geniale, adatta a chi è otaku e amante dei boys love/yaoi. La protagonista fa certe facce, certe fantasie mentali in cui è facile immedesimarsi. Ma la cosa che più mi piace di lei è che non rinuncia alle sue passioni, subisce un cambiamento esterno ma dentro rimane sempre se stessa, e alla fine senza vergogna ammette di essere un otaku, e sarà compito dei ragazzi che le ronzano attorno accettarla per com'è veramente e non solo per il bel faccino che si ritrova.




Personaggio maschile preferito? 
Sazuku da "Aruito"

Anno precedente: Toma da "A un passo da te" e Suwa da "Orange"
Categoria più facile di quella precedente, anche perché il manga del nostro bishonen vincitore ha rischiato il podio più alto di questo recap. Aruito è stata uno dei miei manga preferiti per il fatto si essere un fumetto diverso, molto introspettivo e psicologico, e più di tutti mi è piaciuto il personaggio di Sazuku.
Arrabbiato con il mondo per essersi trasferito nella città di Kobe a forza, da solo in una nuova realtà a cui non riesce ad abituarsi, si aggrappa all'unica certezza che gli rimane cioè la musica e la sua passione per il sassofono, e vittima anche lui dello strano fascino di Kuko. Sarà l'unico, essendo un estraneo, a cogliere la vera Kuko, a starle accanto nei momenti in cui non voleva farsi vedere dai conoscenti debole, a non obbligarla ad apparire sempre solare, allegra ed energetica. Sazuku sarà un po' il grillo parlante, lo specchio della verità, e alla fine pure lui si prenderà una cotta per Kuko. È un personaggio che mi è piaciuto molto, il miglior personaggio maschile dell'anno senza alcun dubbio!!
Il suo posto l'ha combattuto con Tsukasa e Mamura.




Coppia shoujo preferita?
Chihiro e Hinase de "Il filo rosso" di Kaho Miyasaka

Anno precedente: Aki e Hakusei
Se seguite la mia rubrica dedicata ai commenti sui shoujo acquistati, allora capirete sicuramente il perché di questa scelta. Come ho già decantato più volte, questa coppia di protagonisti mi piace un sacco perché forse rappresenta una delle poche coppie "normali"e forse realistiche (magari per la civiltà occidentale, eh) e con una relazione sana.
Chihiro è una ragazza carina ma dal carattere freddo e per niente femminile, dalla lingua tagliante e anche dall'imbarazzo facile, un po' tsundere in apparenza, ma se la metti a suo agio da il meglio di se e non si piange in continuazione addosso.
Hinase invece sembra il classico figaccione un po' bad boy, ma anche lui è solo apparenza, in verità è un burlone, divertente, protettivo e comprensivo.

Questa coppia mia piace perché per una serie di eventi, piano piano, si avvicinano e il loro rapporto va in crescendo. Si mettono insieme e sviluppano una relazione molto scherzosa ma allo stesso tempo dolce, piena di prese in giro, di risate ma anche di baci. Le incomprensioni ci saranno, e anche qualche intoppo, ma niente di melodrammatico, niente scenoni, niente assurdità insuperabili, niente "cliché" emozionanti: una coppia normale!! 

Detta così può sembrare anche noiosa ma fidatevi che non lo è, sono davvero secondo me il punto forte di questo fumetto, è la loro relazione a renderlo così piacevole alla lettura, forse per chi ha una relazione "normale" è facile rispecchiarsi nella loro quotidianità. Chihiro e Hinase sono stati davvero una piacevole compagnia in questo 2016.  




- Recensioni pubblicate -



- Post e rubriche interessanti -
Prime impressioni


- Post Totali -
120

Grazie per aver seguito il blog quest'anno, spero di avervi di nuovo a bordo nel 2017 per una nuova avventura insieme ai nostri fumetti preferiti ♥

4 commenti:

  1. hanayori dango voglio recuperarlo assolutamente! spero proprio che prima o poi planet faccia una ristampa, recuperare la vecchia edizione costa uno sproposito (e poi non è che fosse chissà qualche bellezza...), mentre wolf girl and black prince lo recupererò usato (mi è stato consigliato tanto, quindi una lettura la merita!).
    e poi, che bello! sono stata menzionata *_* ♥

    in ogni caso, tantissimi auguri per il nuovo anno, speriamo sia pieno di tanti begli shoujo nuovi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero davvero che facciano una bella ristampa di Hadan in un bel formato *A* sarebbe un sogno! Wolf Girl and Black Prince me l'hanno super consigliato tanto anche a me, infatti ci sono rimasta un po' male che abbia deluso, appena lo recuperi aspetto un tuo parere :)
      Auguri di buon anno ♥

      Elimina
  2. Buon anno! Devo recuperare un po' di cose, grazie per i consigli :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te :) ho nominato parecchia roba, magari trovi qualche bella lettura!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...