martedì 30 maggio 2017

Prime impressioni #7 - Honey

Titolo: Honey
Autore: Amu Meguro
Casa editrice: Star Comics
Uscita: aprile 2017

"Un giorno, quan'era ancora alle medie, la timida Nao aveva trovato un teppistello seduto a terra sotto la pioggia, ai lati della strada, ma era scappata lasciandogli solo un ombrello e dei cerotti. Il tempo passa e Nao inizia a frequentare le scuole superiori ...dove per caso ritrova quel ragazzo! Spaventata e timorosa che lui possa avercela con lei per come si era comportata quel giorno, rimane sconvolta nel sentirli formulare una proposta a dir poco inaspettata: voglio chiederti di metterti con me, con il presupposto di un futuro matrimonio!"



Prime impressioni

Inizialmente non volevo comprare questo shoujo, ma qualcosa mi ha convinto a dargli una possibilità, forse i pareri super positivi che ricevevo e trovavo in internet, influenzati dal fatto che "Honey" è stato nel 2014 lo shoujo più consigliato nelle libreria giapponesi.

La lettura non l'ho trovata particolarmente scorrevole e intrigante, tanto che ho davvero faticato a finire questo primo volume: non mi invogliava a voltare pagina. Uno shoujo classico, o almeno un inizio davvero anonimo che non mi ha detto cose particolari e non mi ha aiutata nella lettura
Abbiamo la classica protagonista insicura, che fa fatica a relazionarsi e socializzare, molto timida e finché la sua vita non subirà una scossa improvvisa, lei non si dimostrerà disposta a cambiare. La scossa si chiama Onise ed è considerato un teppista molto temuto a scuola, causa il suo aspetto minaccioso, capelli tinti e orecchini, e alcune dicerie sul suo conto riguardanti risse. Onise è decisamente molto più interessante di Nao, e sicuramente il motore di tutto il manga, ma soprattutto diverso da come appare. Viene un po'  demolito il mito del teppista che deve essere messo in riga, del bad boy dai modi bruschi e insistenti, perché Onise è davvero un romanticone con tanto di mazzo di fiori e proposta di matrimonio. Colpo di scena! Diciamo che è una proposta un po' campata in aria, forse nei volumi successivi si svilupperà meglio.

La coppia è una di quelle "reciprocamente  necessarie": Onise in verità è molto diverso da come appare, è un ragazzo diretto ma che sa anche essere gentile, dolce e rispettoso, e sicuramente Nao riesce a scovare tutti questi lati positivi e a rivalutarlo. D'altro canto sarà l'incontro con Onise a far uscire Nao dal suo guscio, a farle prendere coraggio e affrontare piano piano gli eventi della vita. Sono una coppia di protagonisti molto dolce, però più di tutti è Onise a rendere questo manga un po' speciale alla fine.

La cosa piuttosto fastidiosa sono i personaggi molto standardizzati se si tralascia Onise che cerca di uscire dai classici canoni maschili. Alla fine Nao è l'eroina timida, insicura e dal passato difficile che finalmente decide di cambiare, poi al gruppetto si uniscono altri due personaggi piuttosto fastidiosi che ricoprono ruoli visti e rivisti. Insomma penso che il punto un po' dolente siano questi cliché caratteriali.

"Honey" putroppo non è riuscito a convincermi a primo volume. Sono tentennante a comprarne il secondo. Se sarebbe stata una miniserie, forse di due o tre volumi gli avrei dato una speranza, ma sono 8 in totale. Ammetto che non è un numero alto, però davvero mi chiedo cosa si inventerà l'autrice in questi volumi, che colpi di scena ci saranno, come svilupperà la trama, perché dopo un primo volume piuttosto "meh..."

Quanti fan di "Honey" sono rimasti delusi dalla mia prima impressione? Voi l'avete comprato? Cosa ne pensate? Sono davvero curiosa di leggere i vostri pareri.

2 commenti:

  1. Non so se prenderlo o meno, sono molto indecisa... Mah, forse si ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere poi cosa ne pensi se lo prendi ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...