giovedì 31 agosto 2017

5 shoujo che ho venduto

Buongiorno ♥ eccoci con una top five piuttosto negativa (oggi settimana di post negativi?!). La vita di un lettore di manga è fatta di alti e bassi ma soprattutto di accumuli di cose che ci sono piaciute e cose che non ci sono piaciute. Se avete seguito i post della My Manga Collection forse vi sarete accorti quanto poco spazio ho per i fumetti, nel corso degli anni sono spuntate doppie fine, secondo file, incastri, pile e il tetris è diventato un hobby, così ho dovuto ricorrere una soluzione drastica: vendere! Infatti dopo aver fatto i post della mia collezione di fumetti, mi sono messa a selezionare alcune serie e a venderle su Ebay o qualche mercatino su Facebook: magari tra qualche anno farò un aggiornamento della mia collezione!

Vendo manga da un anno o due, e ammetto che è stata una scelta davvero difficile ma causa soldi e spazio mi sono messa il cuore in pace. Cosa ho venduto? Ecco qua cinque shoujo di cui mi sono sbarazzata!


Koibana di Nagamu Nanaji
Recensione. Ho adorato questa mangaka per "Parfait Tic", poi per "Aruito" e ora sto leggendo in scan "Futsuu no Koiko-chan" e mi sta piacendo un sacco, ma con "Koibana" per me ha fatto flop. Lo trovavo sciocco, con una protagonista estrema e una storia d'amore stupida, si salvavano solo i personaggi secondari e le loro vicende che toccavano temi importanti, molto più seri rispetto a quelli principali. Sono riuscita a venderlo perché non lo avrei riletto di sicuro e occupava troppo spazio.


 Stardust Wink di Nana Haruta
Recensione. Ho letto tutti i manga di Haruta sensei e mi è piaciuto solo il primo arrivato in Italia, ovvero "Love Berrish". Poi è arrivato "Chocolate Cosmos" che sto cercando di venderlo, poi "Stardust Wink" che ho detestato e ora la Planet Manga pubblica "Tsubasa e Hotaru" che leggevo in scan e mi sono rifiutata di comprare. "Stardust Wink" è un triangolo d'amore tra amici d'infanzia dove la protagonista non ha un minimo di spina dorsale, da false speranze e delusione finale per me. Venduto meno male, e penso che io e Nana Haruta prenderemo le distanze.


 Namida Usagi di Ai Minase
Recensione. Questo faceva parte della collezione di mia sorella e non lo trovate in My Manga Collection perché non ho mai fatto un post sulla sua parte, ma se siete curiosi rimedio prossimamente. Ho nominato questo shoujo recentemente perché uno recentemente uscito, "I mille colori dell'amore", della stessa autrice, sembra la sua copia sputata. Amo i disegni della Minase, mi piacciono davvero tanto, e ho apprezzato il recentemente concluso "Dolce primo amore", ma "Namida Usagi" penso che sia uno dei manga più lagnosi che abbia mai letto. Venduto subito, anche mia sorella era d'accordo.



Karin di Yuna Kagesaki

Questo è un manga fantasy, con la protagonista che è una vampira al contrario: invece di succhiare sangue lo inietta. Era carino per questo suo lato ma ha cominciato a dilungarsi troppo, diventava ripetitivo e la protagonista sempre più piagnucolona e lagnosa, insomma ho perso l'entusiasmo contando poi che a un volume dalla fine la casa editrice ha fallito (anche se poi ho scoperto che l'ultimo volume è uscito in tiratura limitata e quasi introvabile). 


 Hime chan no Ribbon Colorful
Recensione. Remake del famoso "Hime-chan no Ribbon" meglio conosciuto come "Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare", e mi sono sempre chiesta perché ho comprato il remake invece del fumetto originale: perché? È un remake che modifica troppe cose dell'opera originale, così tanto da renderlo insopportabile, l'unico miglioramento in positivo è stato su Erika.


Anche voi, se una serie non vi piace, cercate di venderla o scambiarla? Qual è la vostra soluzione per liberarvene? 

11 commenti:

  1. Bel post! Le serie che citi le conosco solo di nome, ma penso di non essermi persa granché a questo punto XD

    Prima ero moolto restia a scambiare e vendere anche libri o manga che non mi erano piaciuti per niente, ma con il tempo, complice qualche offerta troppo ghiotta e il fatto che spesso scambio con amici di blog e non, sono diventata molto più rilassata su questo punto. Se una serie non mi piace la tengo solo se è di un'autrice che apprezzo e di cui ho molte altre opere (tipo Kaori Yuki), o nel caso sia un classico molto importante. Altrimenti via xD

    Ultimamente ho scambiato Historie con un'amica perché, nonostante avessi amato molto i primi volumi, stava prendendo una piega per me poco appassionante, in bilico fra la normalità e la stranezza, tirando tutto molto per le lunghe. Considera che il protagonista è il segretario di alessandro magno (e vive molto più di lui) ma al volume 7 siamo ancora all'infanzia di Alessandro... Tra le uscite lentissime e l'aumento sostanzioso di prezzo, ho deciso di darci un taglio. Una mia amica lo voleva leggere e abbiamo colto l'occasione al balzo xD e la serie che ho scelto da lei è completa, quindi almeno non avrò l'ansia delle uscite!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io all'inizio ero titubante a vedere le cose anche se non mi era piaciute, ma da due anni a questa parte mi sono messa il cuore in pace e ho cominciato, però devo ammettere che alla fine non mi duole tanto veder sparire certe serie dalla mia collezione XD pensavo peggio!

      Hai fatto bene a vedere una serie lentissima per una completa, alla fine ci hai solo che guadagnato, con che cosa l'hai scambiata?

      Elimina
  2. ahah, molti di questi li ho saltati completamente, mentre namida usagi l'ho rivenduto anche io (anche se mi sono divertita parecchio a parlarne sul blog man mano usciva)! sono miracolosamente riuscita a vendere (grazie millefoglie per il suggerimento XD) la bellezza di quattro serie proprio qualche giorno fa (ovvero la collina dei pesci rossi, secret unrequited love, il filo rosso e aruito e la cosa migliore è che li ho venduti proprio quando cominciavano gli sconti bao e bd, così ho potuto subito avere un po' più di soldini per recuperare qualche titolo che volevo da un po' (ieri ho preso finalmente gli amari consigli che volevo da secoli e giant days 2, che è una serie spassosissima e che consiglio tanto, non vedo l'ora di parlare anche di questo volumino su claccalegge!
    e sono anche riuscita a recuperare usato ion! era l'unico manga che mi mancava della tanemura, sono contentissima! e ho un sacco di spazio libero adesso... quanto durerà? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (ah, poi beh, nel corso degli anni ho venduto chili e chili di roba, ho fatto scambi, ho acquistato roba usata... insomma, così tanti titoli che proprio non ricordo, saranno più di dieci anni che faccio questi traccheggi postali! XD)

      Elimina
    2. Namida usagi mi sono divertita pure io a stroncarlo sul blog XD ma sai che ho preso la decisione di vendere le cose dopo averti scoperta? Sul tuo blog parlavi spesso di vendite e scambi che alla fine ho deciso di vedere pure io per far posto ad altro! Lo spazio libero durerà poco mi sa >.<
      Aspetto i commenti per Ion dovrei recuperarlo anche io prima o poi, e com'era La collina dei pesci rossi? Mmmm forse mi sono persa il post dove lo commentavi.

      Elimina
    3. la collina dei pesci rossi è carino fino al numero quattro. il finale è così stupido e insignificante che l'ho rimosso, so solo che a metà del quinto volumetto mi ero già pentita di averlo recuperato!

      eh, io ho iniziato a scambiare, vendere e comprare usato penso nei primi anni 2000, tramite forum e ebay. il problema dello spazio ce l'ho da secoli XD oltretutto, quando vendi recuperi anche un po' di soldini che puoi usare per altri fumetti, e senza materiale di cui parlare, è veramente difficile tenere un blog di fumetto! ^_^

      Elimina
    4. Allora ne farò a meno XD ho un rapporto strano con le mangaka Peach Pit che non so mai se tentare o meno dopo aver collezionato un po' di insoddisfazioni.

      Infatti mi sono resa conto che con il blog le spese aumentano, i soldini dei manga venduti alla fine gli investo tutti nelle nuove uscite >.<

      Elimina
  3. Dei manga che citi, conosco solo Koibana! che un po' mi interessava anche leggere. Ho venduto/scambiato pochissimo nella mia vita di lettrice (manga mai, visto che come sai ho iniziato a leggerli e collezionarli da poco), giusto quelle cose che proprio non mi sono piaciute per niente, perché altrimenti mi piace poter guardare tutti i titoli che ho letto :) certo, un giorno finirà lo spazio e forse a quel punto, ahimè, sarò costretta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra quelli che ho nominato Koibana è quello che mi è dispiaciuto di più vendere, più che altro per il legame con la mangaka, però mi irritava solo vederlo nella mia libreria così alla fine ho chiuso gli occhi e l'ho venduto!
      Io libri non ho ancora venduto nonostante ci sia una sezione particolare nella mia libreria per quelli che non mi sono piaciuti per niente, prima o poi vorrei trovare il modo per liberarmene :)

      Elimina
    2. per liberarsi dei libri - e trovare quelli che cerchi - senza spendere troppo io ti consiglio bookmooch! io ho dato via un sacco di cose (e ne ho prese tantissime, tra fumetti e libri) ^_^

      Elimina
    3. Andrò a curiosare su questo sito allora :) grazie!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...