sabato 11 novembre 2017

Cronache e acquisti dal Lucca Comics & Games 2017!

Buongiorno ♥ dopo gli annunci arrivano le cronache di Claire della sua avventura al Lucca Comics & Games 2017. Come ogni anno vi farò un breve riassunto di come ho trascorso la fiera, di cosa ho visto, chi ho incontrato e cosa ho comprato. La parte degli acquisti la riassumerò alla fine anche se nelle settimane successive ci saranno vari post di commento dedicati.
Se avete letto il mio ultimo Cup of Coffee #6 saprete che quest'anno ho rischiato quasi di non andarci, ma il karma ha girato per il verso giusto e ha deciso di scegliermi come rimpiazzo. Ero insieme ad una delle mie amiche più strette e sua mamma.



1 novembre 2017
Sono partita l'1 mattina con il treno e verso ora di pranzo sono arrivata a Montecatini Terme dove era stato prenotato l'hotel. Consiglio sempre questa località per il pernottamento durante il Lucca Comics, perché è ben fornita di hotel, è una bella cittadina e dista 30 minuti di treno dalla metà (4,50€ è il biglietto del treno regionale Montecatini-Lucca). I prezzi sono ottimi, e se non avete grandi pretese è possibile avere un tetto sopra la testa per poco. Quest'anno alloggiavo all'Hotel Giglio, un hotel di tutto punto con una colazione da favola e per tre notti ho pagato 84€.

Il 1 novembre non siamo andate in fiera, la madre della mia amica voleva fare un po' di turismo toscano, così abbiamo visitato la città di Pistoia che dista a 10 minuti di treno. Cittadina simpatica che si anima per le quattro del pomeriggio, quando siamo arrivate alle due era un mortorio. Abbiamo visitato il duomo e qualche altra chiesa e poi per ora di cena siamo tornate indietro, dalla "Città della cultura 2017" ci aspettavamo qualcosa di più. Per cena abbiamo optato per la Trattoria da Gina a 5 minuti dalla stazione di Montecatini Terme, dove abbiamo cenato per tutte tre le sere del nostro viaggio, la mamma della mia amica era particolarmente entusiasta soprattutto per la cucina tipica toscana a prezzo onesto.


Kotori per un giorno
Lucca Day1 - 2 novembre 2017
Siamo uscite puntuali dall'hotel ma il nostro treno aveva già ritardo, e siamo arrivate in fiera 9.45 circa, forse anche 10 mettendo in conto la fila per uscire dalla stazione e quella per entrare nelle mura visto che controllavano gli zaini.
Niente di nuovo questa storia dei treni, non cambierà mai visto che è il principale mezzo di trasporto per andare in fiera.
Mentre la mia amica e sua mamma erano provviste di biglietto e braccialetto, le ho mandate avanti, io ho deviato un attimo per il Welcome Desk perché dovevo ancora tirare il bracciale del giorno, e ho potuto prendere anche quello per il giorno dopo.

Il 2 novembre ho deciso di mettermi in cosplay, anzi ho deciso una settimana prima di Lucca che avrei fatto cosplay. Se mi seguite su Fb ho postato anche la foto di me in versione Kotori Minami di Love Live in divisa scolastica. A dire il vero avevo fatto lo stesso personaggio quattro anni fa solo con il costume della canzone Wonderful Rush, ma visto che era impegnativo ho deciso di cambiare, la divisa scolastica era più comoda anche se la gonna particolarmente stretta, l'avevo presa 4 anni fa e mai utilizzata, l'unica cosa che ho cucito è stato il fiocco.

Insieme a Dada-chan
In questo primo giorno, l'unico in cui la mamma della mia aveva il biglietto, ho girato tutti i padiglioni più importanti in maniera generale facendo pochi acquisti. Al Pala Panini ho avuto il piacere di rivedere Davide Sarti (Swan Power) impegnato nella sezione manga, lui lavora come traduttore per la Planet Manga.

Verso le tre del pomeriggio invece avevo appuntamento con il mini raduno di Dada-chan, youtuber che seguo con piacere essendo una delle poche che parlano di manga, di shoujo. Insieme a lei ho avuto il piacere di conoscere Giulia Jolie e Ushio Sana, altre due youtuber mangose.
È stato un incontro molto simpatico, ero un po' in imbarazzo come ogni volta che incontro persone che seguo virtualmente o anche solo fumettisti: ansia!! La cosa che mi è piaciuta di più in assoluto è quando abbiamo cominciato a parlare di manga e anime, da quanto non parlavo di manga e anime con qualcuno? Beh, non mi capita spesso quindi è bello essere circondati da persone che hanno la tua stessa passione e ti capiscono. 
Dada-chan è un persona davvero molto dolce, spero di incontrarla nuovamente in futuro.
Il primo giorno così è volato tra ramen istantanei, caramelle Haribo in omaggio e correndo dietro a cosplay di Love Live per poter fare foto insieme. Era uno dei primi anni che partecipavo in settimana ed è decisamente più vivibile quando c'è meno gente.


Con Elisabetta Cifone e Rossella Sergi
Lucca Day2 - 3 novembre 2017
Con gli stessi orari del primo giorno, solo senza cosplay, siamo tornate in fiera e anche se era mattina si respirava già un'aria affollata di persone rispetto il Day1, ma anche di pioggia. Giovedì c'era una bella giornata, venerdì invece il cielo era molto grigio e di tanto in tanto pioveva anche se nel pomeriggio il tempo è migliorato un po'. 
Se il primo giorno lo passo ad adocchiare le cose, il secondo giorno mi sono data alla pazza gioia con le compere e l'incontro con gli autori.

Una delle prime tappe obbligatorie sono state la MangaSenpai e la Kasaobake, due piccole case editrici che si dedicano ai manga italiani e europei. Alla prima casa ho preso altri due volumi di Butterfly Effect di Giulia Della Ciana, e mi sono lasciata tentare pure dal poster: non ci posso fare niente, amo come disegna. Poi ho preso anche il primo volume di Degustibus di Chiaretta B. e Mircalla Conte. Alla Kasaobake ho avuto il piacere di incontrare Elisabetta Cifone (Ale & Cucca) e Rosella Sergi, a cui ho fatto autografare Impossibile Amarsi, la cosa curiosa era che il suo biglietto da visita aveva allegata una bustina di camomilla.

By Gaia Cardinali
Lo stand della Tunué aveva intenzione di svuotarmi il portafoglio perché avevano un sacco di cose che ho nella wishlist da un po' ma alla fine mi sono limitata a Viktoria di Gaia Cardinali che mi ha fatto un disegno bellissimo.

Alle due del pomeriggio, proprio l'ora in cui ha deciso di venire giù un mega acquazzone, mi sono rifugiata alla conferenza della PlanetManga per le novità editoriali del 2018.
Il resto pomeriggio l'ho dedicato a passeggiare sulle mura e fare foto ai vari cosplay e ad aiutare la mia amica a cercare la serie manga di Rossana. La ricerca si è rivelata un buco nell'acqua, però si è consolata con Gals, Jeanne - La ladra del vento divino e Black Cat, a buon prezzo.

Poi per caso, al calar della sera, è avvenuto un miracolo: ho incontrato Bianca Marconero. Ho ancora i brividi addosso quando ha ammesso di essere proprio lei evitandomi una figura barbina.
By Bianca Marconero
Sono da tre anni che la cerco al Lucca Comics, lei c'è ma si nasconde, però io mi porto dietro Albion con la speranza di incontrarla. Ovviamente l'unico giorno che non ho Albion dietro la incontro, e lei che fa? Dal nulla tira fuori una copia de L'ultima notte al mondo, la firma e poi me la regala.
Ho ancora i brividi dall'emozione, mi è andato in pappa il cervello mentre parlavo con lei, dei suoi prossimi libri, di Albion, mentre fangirlavo su Deacon: mi ci è voluto un po' per riprendermi poi!
Ma le sorprese non finiscono qui perché incontro anche sua figlia, che è Shingeki No Otaku che io seguo su instagram e ho il suo blog nella sezione affiliati, ed è una super appassionata di manga e anime soprattutto di Love Live ♥ troppe emozioni tutte insieme, non ce la faccio ancora a realizzare questa incredibile coincidenza!!

Una cosa che mi ha sorpresa erano le occasioni manga nei padiglioni dei negozi di fumetti, c'erano parecchie cose a metà prezzo o a 2€, molto di più rispetto agli anni passati, e se si frugava bene pure alcune serie complete erano molto convenienti. Sono rimasta davvero soddisfatta! Come sempre però le case editrici non fanno il "prezzo fiera" ma il fumetto lo paghi in pieno, cosa dolente perché piuttosto conviene recuperare in internet per andare al risparmio. Non dico di abbassare di tanto il prezzo, ma adattare magari la merce ad un prezzo simili a quello del web non sarebbe male, sennò non conviene.


Vista di Montecatini Terme da Montecatini Alta
4 novembre 2017
Il giorno della partenza. Il giorno più pieno di gente a Lucca. Il giorno che abbiamo deciso di fare turismo per Montecatini Terme. Per la mamma della mia amica era inaccettabile lasciare la Toscana senza visitare la città dove alloggiavamo. Per me non era nuova come visita visto che avevo fatto già un po' di serio turismo nel 2015. La parte nuova era però Montecatini Alta, un borgo caratteristico sul colle raggiungibile tramite una funicolare storica in legno. Esperienza molto carina, assolutamente da fare se siete dei turisti e il vostro scopo non è solo Lucca.
Dopo aver recuperato le valigie in Hotel, siamo ripartite con un treno alle 17.30, abbastanza presto in modo da evitare i vari ritardi che purtroppo si accumulano a causa del Comics, riuscendo così a prendere il treno che ci avrebbe portate a Trieste in tarda serata.

Acquisti
Ecco alla parte che forse aspettavate di più, ovvero come ho speso i miei soldi in fiera. Mi ero fatta un elenco prima di partire, con tutte le novità fumettistiche di mio interesse che dovevo prendere, l'ho un po' rispettato e un po' no, ho capito che certe cose potevo farne a meno  e piuttosto investire in altre. Mi sento soddisfatta del gruzzoletto anche se avrei comprato di più.

- Colorful Bleach di Tite Kubo (Planet Manga) + miniposter con Ichigo  che vedere sullo sfondo
- One Piece Gold 1 di Eiichiro Oda (Star Comics)
- Arte 1 di Kei Ohkubo (Planet Manga)
- Fruit Basket 1 di Natsuki Takaia (Planet Manga)
- Sword Princess Amaltea 1 di Natalia Batista (Kasaobake)
- Universal Stone 1 di Maria Grazia Arena e Lara Pilloni (Kasaobake)
- Ale & Cucca 4 di Elisabetta Cifone (Kasaobake)
- De Gustibus 1 di Chiaretta B. e Mircalla Conte (MangaSenpai) + spilletta
- Butterfly Effect 2 e 3 di Giuglia Della Ciana (MangaSenpai) + poster
- Hi/Lo 1 di Pocci Poccetta (Shockdom)
- Aeon 1 di Angela Vianello (Shockdom)
- La regina delle nevi 1 di Ilenia Gennari (Le quattro camere)
- ControNatura 2 di Mirka Andolfo (Panini Comics)
- Viktoria di Gaia Cardinali (Tunué)

In più potete notare L'ultima notte al mondo di Bianca Marconero pubblicato da Newton Compton e il FunkoPop di Armin de L'attacco dei giganti, l'unica cosa inutile che ho preso, quindi sono stata davvero molto brava.
Farò dei post appositi per i fumetti manga, perché c'è un sacco da chiacchierare a tema shoujo, mentre tutti gli altri, se siete interessati, li raggrupperò in un post unico con qualche commento annesso: è sempre bello scoprire e leggere cose nuove oltre ai manga.

Il Lucca Comics è sempre più grande, andando ormai da quasi dieci anni noto che davvero è lievitato tantissimo sia in termini di padiglioni, di gente e di temi. Ho notato che la mania delle serie tv sta prendendo seriamente piede anche in Italia.
La fiera poi quest'anno di è svolta in 5 giorni e non più in 4, e devo dire che nonostante io sia andata due giorni, ho dovuto rinunciare ad alcune cose. Ad ogni modo resta sempre un'esperienza unica!

E voi siete andati? Com'è andata e cosa avete comprato?

5 commenti:

  1. come ti invidio.. Quest'anno non sono potuta andare a Lucca comics e mi mangerei le mani ancora adesso.. Cmq per il prossimo anno se hai dei problemi ti ospito volentieri (noi stiamo a mezz'ora circa da Lucca)..
    Bellissimi acquisti, non vedo l'ora di leggere qualche recensione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le recensioni arriveranno tutte, con calma :)
      Oh wow, allora terró a mente che abiti nelle vicinanze, grazie <3

      Elimina
  2. ma ciao tesoro!!! grazie mille per avermi citata e per la fotografia fatta insieme eheheh! anche per me è stato bellissimo incontrarci, ci saranno sicuramente altre occasioni nelle fiere future per poterci rivedere! <3 Sono contenta che anche a te piacciono i manga della kasaobake e della manga senpai! Il mio preferito in assoluto è ale e cucca! <3 Carina la cosa della bustina di camomilla nel biglietto da visita di Rossella, mi sono persa questa cosa mannaggia! ahahah alla prossima un bacino! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio preferito è Ale e Cucca, ogni volta che finisco un volume vorrei subito il successivo: il numero 4 uscito a Lucca era in fumetto che piú aspettavo con trepidazione da prendere in fiera <3
      Speriamo di rivederci presto!!

      Elimina
  3. Grazie per aver acquistato Hi/Lo ❤

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...