mercoledì 29 novembre 2017

Prime impressioni #14 - Fruits Basket

Buongiorno ♥ vi assillerò con le Prime Impressioni perché ho davvero tanti numeri uno, quindi questa tipologia di post sarà la più gettonata del periodo: spero  di non annoiarvi. Fruits Basket di Natsuki Takaya non è uno shoujo nuovo, bensì una ristampa per dare la possibilità a tutti di poter leggere questo famoso fumetto già edito anni fa dalla Dynit. Visto che ho cominciato a leggerlo pure io finalmente, vorrei spenderci due paroline soprattutto perché mi è piaciuto molto!


Titolo: Fruits Basket
Autore: Natsuki Takaya
Casa editrice: Planet Manga
Uscita: novembre 2017

"Toru Honda, studentessa di liceo orfana di entrambi i genitori, vive accampata nel bosco in un tenda da quando il nonno paterno le ha chiesto di trovarsi una nuova sistemazione in attesa che la sua casa venga ristrutturata ed allargata per viverci insieme alla zia e alla sua famiglia. Durante una passeggiata, la ragazza scopre che Yuki Soma, un suo compagno di classe, vive vicino a dove si trova lei e, coinvolta in uno scontro tra il ragazzo e suo cugino Kyo, scopre casualmente che tutti i membri della famiglia Soma, quando vengono abbracciati da una persona del sesso opposto, si trasformano in un animale dello zodiaco cinese. Convinta da Shigure, il padrone di casa, a vivere con loro a patto di non rivelare il segreto a nessuno, Toru comincia ad incontrare uno dopo l'altro i vari membri della famiglia e decide di impegnarsi per sciogliere la maledizione."



Prime impressioni

Un classico. Uno delle colonne portanti del mondo degli shoujo. Conosciuto in tutto il mondo, amato da tantissime persone. Come è possibile non averlo nella propria collezione? Me lo sono chiesta pure io spesso, avrei avuto l'opportunità di recuperarlo tempo fa, ai tempi delle scuole medie o superiori quando la vecchia edizione era ancora reperibile, ma non l'ho mai fatto. Il perché è banale e stupido, una motivazione che non dovrebbe mai fermare un lettore e che spesso l'ho imparato a mie spese: i disegni.
Comincio a parlare dei disegni perché nonostante il manga mi abbia preso molto con questo primo volume, il tratto dell'autrice continuava a farmi storcere il naso. Magari migliorerà? Lo spero. Le proporzioni ogni tanto si perdono, ma penso che il tratto spigoloso sia la cosa che mi disturbi di più. Sono l'unica ad aver avuto questo problema? Odio avere pregiudizi in base ai disegni, però alla fine la narrazione di un fumetto si basa proprio su questi, quindi farò uno sforzo come l'ho fatto per Hanayori Dango che si è rivelato una lettura fantastica.

La protagonista è Toru, una liceale gentile ed energetica che non si arrende mai. È la classica ragazza sempliciotta che piace a tutti, di buon cuore e con una grande forza di volontà. Toru sorride anche se ha perso tutto, non ha più una madre e la casa del nonno in cui abitava è in ristrutturazione. Così è costretta a vivere in una tenda e a lavorare par-time per sopravvivere determinata a non mollare la scuola, promessa molto importante fatta alla madre. Toru ci conquista subito, una protagonista positiva, intraprendente e non fastidiosa, non fa breccia solo nel cuore di noi lettori ma anche in quello dei membri della famiglia Soma che le affidano il loro segreto.

Toru viene accolta in casa Soma da Shigure, dove vive il suo compagno di classe Yuki e poi suo cugino Kyo. Mi è piaciuta molto la parte fantastico-mitologica della trama: ogni membro della famiglia Soma è un animale dello zodiaco cinese, e se viene abbracciato dal sesso opposto si trasforma nel segno assegnato. È divertente come questa maledizione generi una commedia degli equivoci, amo quando ci sono segreti scomodi che bisogna nascondere. Questa cosa dei segni dello zodiaco cinese la trovo originale e non vedo l'ora di scoprire gli altri personaggi.
Come ogni shoujo che si rispetti ci sarà sicuro una parte romantica, e un possibile triangolo lo vedo già accennato tra le pagine di questo primo volume. Ma è ancora troppo presto per parlarne.

In questo numero uno ci vengono presentati quattro membri della famiglia Soma, quattro personalità completamente differenti ma già ben delineate. Abbiamo il freddo ma gentile Yuki, che non fa altro che litigare con quella furia scatenata di suo cugino Kyo, poi c'è l'affascinante Shigure sempre in yukata che si prende cura della casa, e poi sbuca Kagura, una ragazzina troppo agitata.
Ovviamente sta a Toru e a noi scoprire quale animale rappresentino, perché alla fine è proprio questo il vero motore del manga e ho sensazione che ne vedremo delle belle!

È stata una lettura simpatica e originale, che consiglio di iniziare se state cercando uno shoujo dalle tinte magiche e divertenti. In molti me hanno sempre parlato benissimo, quindi sono partita con delle aspettative davvero alte che con questo primo volume sono state soddisfatte, quindi confido molto nei prossimi volumi, riuscirà in 23 numeri a coinvolgermi e a mantenere alto il mio interesse?

Voi lo conoscete? Lo avete già letto o avete deciso di approfittare di questa ristampa della Planet?

4 commenti:

  1. Quando ho saputo di questa ristampa sono andata a leggermi i primi capitoli in scans, per capire se si trattasse di qualcosa che potesse realmente interessarmi, perché ovviamente trattandosi di un grande classico la mia curiosità ne era inevitabilmente stuzzicata; purtroppo l'esito non è stato positivo :(

    Innanzi tutto, come hai scritto anche tu, i disegni: proprio non mi piacciono e non mi invogliano a restare incollata alle pagine, come accade invece con altri manga; anche io avrei forse fatto lo sforzo di andare oltre questo giudizio (sebbene trovo che in un manga il disegno sia quasi - sottolineo quasi - più importante della storia) se avessi trovato uno svolgimento della storia o dei personaggi che sapessero conquistarmi, ma neanche questo è accaduto.

    Ovviamente si tratta di un fattore puramente personale, ma il tipo di protagonista non ha suscitato in me né interesse né grande simpatia e la scrittura non mi ha catturata. Mi affascinava un po' la storia della famiglia Soma e lo zodiaco cinese, ma non sono elementi sufficienti per spingermi ad acquistare i volumi e leggere questo fumetto.

    Detto ciò, sono comunque contenta che a te invece non abbia deluso, e spero che continuerà ad entusiasmarti come è accaduto con questo primo numero! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente un parere negativo XD di solito i pareri troppo positivi mi danno aspettative elevate che la maggior parte delle volte mi portano a rimare delusa, questo primo volume di Fruits Basket non è stato così, meno male! Però necessitavo davvero di un parere diverso :)

      Diciamo che la storia della maledizione dello zodiaco ha dato quella marcia in più a tutto, e anche se di solito non sopporto troppo le protagoniste troppo buone alla Toru, per il momento mi sta simpatica.

      Vi terrò aggiornati sullo sviluppo di questo di questo manga XD

      Elimina
  2. Io ho la vecchia edizione e non l'ho ancora letta! Me ne vado nell'angolino della vergogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continuo ad essere curiosa sui fumetti che possiedi XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...