martedì 27 febbraio 2018

Prime Impressioni #17: Amami lo stesso R

Buongiorno ♥ escono Prime Impressioni ogni settimana in questo ultimo periodo, e vi avverto già che ne ho in programma altre due prossimamente. Torna nelle nostre vite questo demenziale josei di Aya Nakahara con la seconda serie. A quanto pare c'era ancora qualcosa da dire, perché l'uscita di questo sequel è stata pressoché immediata alla conclusione della serie principlae Amami lo stesso (ALS).

Titolo: Amami lo stesso R
Autore: Aya Nakahara
Casa editrice: Planet Manga
Uscita: febbraio 2018
Stato volumi: 3 in corso 

"La storia d'amore tra la sognatrice Michiko e il ben più concreto Kurosawa è infatti solo all'inizio. Superati i molti ostacoli è arrivato il momento di… trovarne di nuovi?! Comunque, se due persone si amano, superarli sarà facile… O no?"



Prime Impressioni

Era davvero necessario? Questa è stata la domanda che mi sono posta dopo aver concluso questo primo volume. Questo josei aveva davvero bisogno di un sequel subito-ora-immediatamente? Nella serie originale di Amami lo stesso, ci viene raccontata in modo ironico e demenziale, come solo Nakahara sensei sa fare, la storia di Shibata, della sua crescita personale e della sua realizzazione del punto di vista lavorativo e anche amoroso, si arriva alla fine soddisfatti ed entusiasti senza sentire il bisogno di una continuazione. Per me ALS è stato davvero un bel manga, il miglior manga del 2017 secondo il mio Recap , una ventata d'aria fresca sulla vita quotidiana di un disastro di donna che deve imparare dai proprio errori, ritrovare se stessa, e rialzarsi da sola senza l'aiuto (o quasi) di nessuno. Non aveva lasciato porte aperte, buchi di trama, aveva detto tutto. E bastava così.

Questo primo volume di ALSR non ha davvero niente di nuovo se non la vita di coppia di Shibata e Kurosawa e forse la loro finale realizzazione con un matrimonio come piacerebbe alla nostra protagonista. Ci ritroviamo sempre al caffè Girasole, sempre con Shibata e Kurosawa che battibeccano regalandoci dialoghi ironici capaci di farci sorridere, ma con un pizzico di romanticismo quando serve, ma mai troppo. Aya Nakahara non è mai stata un'autrice esageratamente romantica, sin dai tempi di Lovely Complex ha sempre creato situazioni di tenerezza contenute, agghindate con qualche frase simpatica e tanta complicità tra i protagonisti. In ALSR la situazione è uguale, si c'è una relazione ma i personaggi restano se stessi senza cadere in quella vita di coppia sdolcinata. Il tutto è molto simpatico e ammetto che un po' mi sono mancati i dialoghi tra questi due protagonisti così opposti. Ma niente di più.

Questo primo volume di questo sequel mi da l'impressione che non ci darà niente di troppo nuovo se non l'evoluzione della coppia principale, alle prese con gli ostacoli già dalle prime pagine. C'è un nuovo personaggio a mettere zizzania tra i protagonisti, un bello quanto odioso, che per il momento si dimostra affascinante e gentile con Shibata dando una svolta alla sua vita lavorativa, ma allo stesso tempo turba Kurosawa suscitandone gelosie e ricordandogli suo fratello maggiore. Quanti altri personaggi e cose si metteranno sul cammino di questa giovane coppia alla ricerca ancora di un loro equilibrio nei rapporti e nella vita?

Mentirei se vi dicessi che non mi è piaciuto, l'ho trovato carino, mi ha fatto tenerezza vedere questo secondo step della vita di Shibata con Kurosawa al suo fianco, ma allo stesso tempo non l'ho trovato necessario ai fini della storia della prima serie, non è niente di particolarmente nuovo per il momento. Non avevo aspettative, non sapevo cosa avrei trovato esattamente in questo sequel perché la storia poteva benissimo ritenersi conclusa. Nakahara sensei faceva prima a continuare la serie principale con qualche altro volumetto, oppure qualche volume extra tra matrimonio, figli o che so io.

Avete acquistato questo josei? Cosa ne pensate? Mi piacerebbe leggere un vostro parere in merito!

4 commenti:

  1. Non sapevo niente di questo sequel!!
    L'avevo adorato questo manga e non so se voglio leggere un seguito..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non si sente la necessità di questo sequel, o almeno per me ...ho paura che possa rovinare il manga che pure io ho adorato

      Elimina
  2. Ancora non ho acquistato questo manga , dovrei rimediare oggi XD comunque avevo già letto qualche capitolo in scan quando la serie si era conclusa in Italia.. personalmente mi fa piacere l'idea di rivedere i nostri protagonisti e seguire la loro vita di coppia , che credo alla fine li porterà al matrimonio XD onestamente ero rimasta un po' delusa dalla conclusione della prima serie , perchè pensavo mancasse qualcosa ( per quanto sono d'accordo sul fatto che comunque è facilmente comprensibile come andrà a finire la storia tra i due ) ; detto questo però forse avrei preferito che questo manga fosse stato annunciato dopo, visto che la pubblicazione in Giappone va a rilento.. perchè non solo ci toccherà aspettare un'eternità tra l'uscita di un volume e l'altro,ma sicuramente saremo costretti a rileggere chissà quante volte i numeri precedenti per ricordare la storia ^^"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, concordo con te sul fatto che si poteva aspettare un po' per lo stesso timore di una pubblicazione lenta. Spero comunque che sia un sequel troppo lungo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...